NEWS

NEWS > Finanza Agevolata
Stop al Credito R&S sui beni immateriali acquistati infragruppo
news in Finanza Agevolata > luglio 2018

Il decreto Dignità (all’articolo 8) ha introdotto una novità rilevante in merito ai costi ammissibili al beneficio del Credito d’imposta per la Ricerca e Sviluppo, stabilendo che, a decorrere dal periodo d’imposta 2018 (soggetti solari), i costi sostenuti per l’acquisto di beni immateriali derivanti da operazioni di compravendita intercorse tra imprese controllate, controllanti o collegate controllate da un medesimo soggetto (ai sensi dell’articolo 2359 del Cc), inclusi i soggetti diversi dalla società di capitali, non sono più ammissibili al beneficio. Nel caso delle persone fisiche, si tiene conto anche delle partecipazioni, titoli o diritti posseduti dai familiari dell’imprenditore, individuati secondo le disposizioni individuate dell’articolo 5, comma 5 del Tuir.
Il decreto Dignità introduce anche un’ulteriore novità, di cui non è ancora nota la decorrenza, che sembra configurare come ammissibile al beneficio del credito R&S l’acquisto di beni immateriali (descritti alla lettera d, comma 6 dell’articolo 3 del Dl 145/2013) solo se utilizzati esclusivamente nello svolgimento delle attività ammissibili.

+ vuoi saperne di più? compila il form
NEWS IN EVIDENZA
Contributi a fondo perduto per progetti di Promozione Export e internazionalizzazione intelligente

Prende il via la terza edizione del Bando Promozione export e internazionalizzazione intelligente. Il bando sarà aperto dal 4 febbraio 2019 ore 10.00 e resterà disponibile fino al 18 marzo 2019 ore 16.00. L’obiettivo del bando è quello di rafforzarne le capacità organizzative e manageriali sui mercati esteri, anche con il supporto ad attività di promozione.