CCIAA Forlì-Cesena Rimini: contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza

La Camera di Commercio di Forlì-Cesena e Rimini concede, in favore di micro imprese e pmi, contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di sistemi di sicurezza.
Sono ammissibili le spese relative all’acquisto e installazione di:

  • Sistemi di video allarme antirapina in grado di interagire direttamente con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri o degli Istituti di Vigilanza; 
  • Sistemi di video allarme antirapina a circuito chiuso, sistemi biometrici per l'accesso a locali protetti, sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni.
  • Sono esclusi gli ampliamenti e gli adeguamenti di impianti preesistenti.

Le spese devono fare riferimento ad interventi realizzati a partire dal 1° ottobre 2019 e fino al 15 febbraio 2020 (farà fede la data del documento di spesa) e la loro somma non deve essere inferiore a 1.000 €. Il contributo concesso è pari al 50% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 2.500 € di contributo per ciascuna impresa. 
Sarà possibile presentare domanda, esclusivamente in modalità telematica, dal 7 ottobre al 16 dicembre 2019. 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
04/06/2020 CCIAA Reggio Emilia: Prorogata fino al 30 giugno 2020 la scadenza del Bando Internazionalizzazione

Fino al 30 giugno 2020 le pmi reggiane potranno richiedere un contributo a fondo perduto fino al 40 % per la partecipazione a manifestazioni internazionali che si svolgono in paesi esteri nel periodo 01/02/2020 - 31/01/2021. 

03/06/2020 Firmato il decreto attuativo del Piano Transizione 4.0

Con il Piano saranno mobilitati 7 miliardi di euro di risorse per le imprese che maggiormente punteranno sull’innovazione, gli investimenti green, in ricerca e sviluppo, in attività di design e innovazione estetica, sulla formazione 4.0.

28/05/2020 Regione Veneto: Bando per la concessione di contributi ai luoghi storici del commercio per far fronte alle conseguenze del'epidemia di COVID-19

Dalla Regione Veneto un bando dedicato alle attività commerciali iscritte, al 30 aprile 2020, nell'elenco regionale dei luoghi storici del commercio per sostenere le attività commerciali nella difficile fase della ripartenza post COVID-19.

Previsto un contributo a fondo perduto dell'80% fino ad un massimo di 7.000 euro.