CCIAA Varese: Contributi a fondo perduto a sostegno dei distretti del commercio

La Camera di Commercio di Varese ha pubblicato il bando # Restart - Contributi a sostegno dei Distretti del Commercio con l'intento di sostenere e incentivare le attività dei “Distretti del Commercio” a supporto del potenziamento e della riqualificazione dell’offerta commerciale.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto

Possono presentare domanda di contributo i Distretti del Commercio varesini iscritti all’Elenco dei Distretti del Commercio della Lombardia alla data del 16 luglio 2020.

In particolare:

  • i Distretti Urbani del Commercio (DUC);
  • i Distretti Diffusi a Rilevanza Intercomunale (DID).

Cosa finanzia il bando

Sono finanziabili gli interventi relativi alle seguenti attività:

  • Azioni di formazione a favore degli operatori economici del Distretto;
  • Azioni di animazione del Distretto;
  • Azioni di comunicazione del Distretto (almeno il 20% del costo complessivo del progetto);
  • Costi di progettazione e coordinamento (nel limite del 10% del costo complessivo del progetto).

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammesse al contributo camerale le spese, sostenute dai soggetti partner di Distretto nel periodo compreso tra il 1° luglio 2020 ed il 31 marzo 2021 relative a:

  • Azioni di formazione a favore degli operatori del distretto: Costi per la realizzazione di corsi di formazione professionale e aggiornamento, orientamento e accompagnamento rivolti agli operatori economici del distretto (esercizi commerciali e pubblici esercizi), finalizzati allo sviluppo del distretto stesso;
  • Azioni di animazione del distretto: Costi per la realizzazione di eventi e manifestazioni. Le attività e le manifestazioni culturali saranno ammissibili esclusivamente se inserite nel programma del distretto e coerenti con la missione dello stesso, con comprovate ricadute sulle attività delle imprese;
  •  Azioni di comunicazione del distretto: Costi per la realizzazione di iniziative e campagne promozionali, materiale divulgativo per la promozione del distretto (siti web, filmati, materiale promozionale, brochure, etc.). Il progetto dovrà prevedere azioni di comunicazione per almeno il 20% del costo complessivo del progetto;
  • Costi di progettazione e coordinamento: Costi per la gestione e il coordinamento degli interventi (nel limite del 10% del costo complessivo del progetto).

L’importo complessivo delle spese ammesse (per distretto) deve essere almeno pari a 8.000,00 euro. I progetti presentati dovranno avere un dimensionamento massimo di 50.000,00 euro.

Misura del contributo

Il bando prevede la concessione di un contrinuto fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute, fino a un massimo di 8.000,00 euro.

In fase di ammissione delle domande, nel caso in cui i fondi vengano utilizzati parzialmente, il contributo teorico potrà essere elevato sino a 12.000,00 euro.

 

Modalità di presentazione

La domanda di contributo dovrà essere inviata telematicamente dal 1° al 30 ottobre 2020.

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
16/10/2020 Credito d'imposta beni strumentali: Importante regolarizzare la fattura

Con due interpelli l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che la fattura, che durante i controlli e le verifiche inerenti la documentazione relativa al credito d'imposta per investimenti in beni strumentali, venga trovata sprovvista della regolare dicitura di riferimento all'art.1, commi da 184  a 197, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, non è valida e determina la revoca della corrispondente quota di agevolazione; chiarite inoltre le modalità di regolarizzazione.

13/10/2020 MIT: Contributi a fondo perduto per le imprese di trasporto merci su strada

Pubblicato in G.U. il decreto 14 agosto 2020 del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti recante le modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di trasporto merci su strada per l'annualità 2020.

Previsto un contributo dell'importo compreso tra 2.000 e 20.000 euro per l'acquisizione di veicoli per il trasporto merci su strada a basso inquinamento.

09/10/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per le pmi del settore Design per innovazione tecnologica

Fino al 15 ottobre 2020 le micro, piccole e medie imprese lombarde del settore Design possono fare richiesta alla Regione Lombardia di un contributo a fondo perduto del 60% per finanziare progetti di innovazione tecnologica finalizzati alla sostenibilità.