Regione Lazio: Contributi a fondo perduto per diagnosi digitale

La Regione Lazio ha pubblicato il Bando Voucher diagnosi digitale al fine di sostenere la transizione digitale delle MPMI del Lazio finanziando l’acquisizione di una Diagnosi Digitale che le renda consapevoli dei vantaggi di investire in tale direzione nonostante la crisi di liquidità dovuta alla pandemia da Covid-19.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto

Possono beneficiare dei contributi previsti dal bando le Micro, Piccole e Medie Imprese che, al momento della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • siano iscritte al Registro delle Imprese o, nel caso di Titolari di partita IVA, abbiano una Partita IVA attiva;
  • non siano enti creditizi e finanziari e non operino nei Settori Esclusi;
  • nel caso delle Medie Imprese, non siano Impresa in Difficoltà alla data del 31 dicembre 2019.

I beneficiari inoltre devono avere la sede operativa in cui si svolge l’attività imprenditoriale che beneficia della diagnosi digitale, nel territorio della regione Lazio, al più tardi al momento della erogazione dell’aiuto.

Cosa finanzia il contributo a fondo perduto 

Sono agevolabili progetti per l’acquisizione di una Diagnosi Digitale.

Per Diagnosi Digitale si intende una relazione che contenga come minimo:

  • un’approfondita valutazione del grado di maturazione dell’impresa beneficiaria sotto il profilo della digitalizzazione dei processi ed eventualmente dei prodotti, con evidenza della situazione in termini di sicurezza e rispetto della normativa;
  • una mappatura dettagliata delle dotazioni hardware e software presenti e delle soluzioni digitali già adottate;
  • un’analisi dei possibili interventi, anche alternativi o sequenziali, compresa quella relativa all’integrazione di tali interventi tra loro e rispetto alle dotazioni presenti e alle soluzioni in essere, con evidenza dei benefici attesi in termini qualitativi e quantitativi;
  • una stima dei tempi e dei costi di ciascun intervento, le possibili modalità di finanziamento (incluso il ricorso al software as a service e a finanziamenti agevolati) e l’identificazione, ove rilevanti, delle condizioni di contorno.

Tutti i Progetti devono:

  • essere realizzati da MPMI in forma singola, ciascuna delle quali può presentare un unico progetto;
  • riguardare un’attività imprenditoriale svolta dal beneficiario in una o più sedi operative localizzate nel territorio della regione Lazio;
  • presentare costi ammissibili non inferiori a 10.000,00 euro;
  • essere avviati (incarico, contratto o documento analogo) successivamente alla data di pubblicazione del bando;
  • non risultare completati (data ultima fattura) alla data della presentazione della domanda.

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammissibili a contributo le seguenti spese:

  • spese relative all’acquisto della diagnosi digitale da un unico prestatore di servizi tra quelli previsti dal bando;
  • costi del personale a forfait in misura pari al 20% delle spese ammissibili.

Misura del contributo a fondo perduto 

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto del 70% delle spese ammissibili e fino all’ importo massimo di 15.000,00 euro.

Quando presentare domanda

La presentazione delle domande si svolge attraverso due fasi:

  1. Compilazione del Formulario sul portale GeCoWEB Plus

Il formulario è disponibile on line a partire dalle ore 12:00 del 31 agosto 2021 e fino alle ore 18:00 del 5 ottobre 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento della dotazione finanziaria.

  1. Invio della Domanda

L’invio della domanda deve avvenire a partire dalle ore 12:00 del 7 settembre 2021 e fino alle ore 18:00 del 5 ottobre 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento della dotazione finanziaria.

Le domande di contributo saranno sottoposte a valutazione, secondo l’ordine cronologico di presentazione.

 

Per richiedere informazioni compila il form che trovi in basso oppure alla tua sinistra! 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
22/10/2021 Bando Innovazione Digitale 2021: Contributi a fondo perduto per innovazione digitale delle imprese mantovane

Al via dal 25 ottobre 2021 il Bando Innovazione Digitale 2021 della Camera di Commercio di Mantova che sostiene la digitalizzazione e l'innovazione delle micro, piccole e medie imprese mantovane, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo di 5.000 euro.

22/10/2021 Bando E-commerce per i mercati internazionali 2021: contributi a fondo perduto per le imprese mantovane

Partirà il 25 ottobre 2021 il Bando E-commerce per i mercati internazionali 2021 della Camera di Commercio di Mantova, che finanzia l'apertura e/o il consolidamento di canali di vendita online tramite sistemi di e-commerce proprietari (siti e/o app mobile), mediante la concessione di un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo di 5.000 euro.

06/10/2021 Fondo Impresa Donna: firmato il decreto che rende operativo il nuovo fondo per l'imprenditoria femminile

Istituito con una prima dotazione di 40 milioni di euro, a cui si aggiungeranno ulteriori 400 milioni di euro del PNRR, il Fondo Impresa Donna destinato a rafforzare gli investimenti e i servizi a sostegno dell’imprenditorialità femminile.