Finanza agevolata

La finanza agevolata rappresenta l’insieme delle molteplici opportunità a sostegno degli investimenti delle neo imprese e delle imprese già avviate. Il servizio si concretizza nel supporto per l’accesso alle agevolazioni, a fondo perduto, a tasso agevolato o di carattere fiscale. ESCLAMATIVA individua insieme al cliente le opportunità agevolative disponibili a livello europeo, nazionale, regionale e locale più confacenti ai programmi di sviluppo aziendale e si fa carico dell’intero processo fino all’erogazione del contributo e quindi all’ottenimento del risultato positivo.

COME PUÒ AIUTARTI ESCLAMATIVA?​

  • Analisi di strumenti di finanza agevolata e funding pubblico (provinciali, regionali, nazionali ed europei)
  • Sviluppo del progetto e presentazione della domanda di agevolazione
  • Assistenza nella procedura e nella rendicontazione finale del progetto finanziato
  • Servizio di monitoraggio delle opportunità in base alle richieste del cliente, con analisi del progetto e degli investimenti più idonei
News & Eventi
29/01/2020 Vola il numero delle imprese in possesso del Rating di legalità

Sono sempre più numerose, in particolar modo nel nord Italia, le imprese che riconoscono i vantaggi competitivi che derivano dal possedere il Rating di Legalità.

 

22/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per la brevettazione delle invenzioni industriali di mpmi e professionisti lombardi

Dal 23 gennaio al 31 marzo 2020 le micro, piccole e medie imprese e i professionisti lombardi possono fare richiesta di un contributo a fondo perduto per finanziare il deposito di nuovi brevetti sia europei sia internazionali, relativi a invenzioni industriali.

22/01/2020 Camera di Commercio di Bologna: Contributi a sostegno delle mamme imprenditrici 2020

Dal 14 settembre al 16 ottobre le imprese amministrate da donne imprenditrici che hanno figli nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 e il giorno di invio della domanda, possono richiedere un contributo a fondo perduto del 50 % delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 12.500 euro.