Finanza d’impresa

ESCLAMATIVA sostiene le imprese nei processi di crescita e trasformazione fornendo una qualificata consulenza per la razionalizzazione e l’ottimizzazione delle risorse finanziarie presenti in azienda, per il reperimento di quelle necessarie, nonché per la gestione del rapporto con gli istituti di credito.

La consulenza prevede la scelta dei mezzi finanziari più adeguati, la negoziazione di condizioni, le operazioni di ripianamento e tutta la finanza ordinaria tradizionale.

COME PUÒ AIUTARTI ESCLAMATIVA?​

  • Supporto nella gestione rapporto banca-impresa
  • Analisi struttura finanziaria attuale e ottimale
  • Analisi merito creditizio e valutazione rating bancario
  • Analisi Centrale Rischi (CR)
  • Analisi preliminare per accesso al Fondo di Garanzia per pmi e professionisti
  • Assistenza per razionalizzazione e ottimizzazione risorse finanziarie
  • Temporary management per gestione finanziaria e di tesoreria aziendale
News & Eventi
04/06/2020 CCIAA Reggio Emilia: Prorogata fino al 30 giugno 2020 la scadenza del Bando Internazionalizzazione

Fino al 30 giugno 2020 le pmi reggiane potranno richiedere un contributo a fondo perduto fino al 40 % per la partecipazione a manifestazioni internazionali che si svolgono in paesi esteri nel periodo 01/02/2020 - 31/01/2021. 

03/06/2020 Firmato il decreto attuativo del Piano Transizione 4.0

Con il Piano saranno mobilitati 7 miliardi di euro di risorse per le imprese che maggiormente punteranno sull’innovazione, gli investimenti green, in ricerca e sviluppo, in attività di design e innovazione estetica, sulla formazione 4.0.

28/05/2020 Regione Veneto: Bando per la concessione di contributi ai luoghi storici del commercio per far fronte alle conseguenze del'epidemia di COVID-19

Dalla Regione Veneto un bando dedicato alle attività commerciali iscritte, al 30 aprile 2020, nell'elenco regionale dei luoghi storici del commercio per sostenere le attività commerciali nella difficile fase della ripartenza post COVID-19.

Previsto un contributo a fondo perduto dell'80% fino ad un massimo di 7.000 euro.