Legalità in azienda

Un’impresa di successo nasce da un’organizzazione efficace ed efficiente, capace di garantire alti standard di compliance nei diversi ambiti aziendali. I consulenti di ESCLAMATIVA supportano l’impresa nell’elaborazione del Modello Organizzativo D.Lgs. 231/01: il sistema di controllo e vigilanza delle procedure aziendali, che permette all’azienda di assicurarsi di fronte a possibili sanzioni di carattere penale. L’intervento di ESCLAMATIVA si esplica inoltre nell’affiancamento delle imprese nella corretta definizione dei processi di trattamento dei dati secondo la normativa Privacy – GDPR e nell’ottenimento del Rating di Legalità delle imprese, che certifica il valore dell’impresa e la sua aderenza ai più alti livelli di legimittità.

News & Eventi
04/08/2022 CCIAA di Ravenna: contributi a fondo perduto per investimenti in digitalizzazione

Prenderà il via il prossimo 27 settembre l'edizione 2022 del Bando voucher digitali I4.0 della Camera di commercio di Ravenna.

La misura finanzia attraverso la concessione di un voucher gli investimenti delle imprese della provincia di Ravenna che prevedono l'introduzione in azienda di tecnologie industria 4.0.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo concedibile di 4.000 euro.

04/08/2022 CCIAA di Ferrara: contributi a fondo perduto per investimenti in digitalizzazione

Prenderà il via il prossimo 27 settembre l'edizione 2022 del Bando voucher digitali I4.0 della Camera di commercio di Ferrara.

La misura finanzia attraverso la concessione di un voucher gli investimenti delle imprese della provincia di Ferrara che prevedono l'introduzione in azienda di tecnologie industria 4.0.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo concedibile di 4.000 euro.

01/08/2022 CCIAA di Ravenna: contributi a fondo perduto per certificazioni ambientali, sociali e di parità di genere

Per le imprese di Ravenna e provincia un contributo a fondo del 50% delle spese ammesse e dell'importo massimo concedibile di 2.500 euro.

Finanziate le spese per la formazione del personale, per consulenze specialistiche e per certificazione, registrazione o rilascio della concessione del marchio ecologico.