Legalità in azienda

Un’impresa di successo nasce da un’organizzazione efficace ed efficiente, capace di garantire alti standard di compliance nei diversi ambiti aziendali. I consulenti di ESCLAMATIVA supportano l’impresa nell’elaborazione del Modello Organizzativo D.Lgs. 231/01: il sistema di controllo e vigilanza delle procedure aziendali, che permette all’azienda di assicurarsi di fronte a possibili sanzioni di carattere penale. L’intervento di ESCLAMATIVA si esplica inoltre nell’affiancamento delle imprese nella corretta definizione dei processi di trattamento dei dati secondo la normativa Privacy – GDPR e nell’ottenimento del Rating di Legalità delle imprese, che certifica il valore dell’impresa e la sua aderenza ai più alti livelli di legimittità.

News & Eventi
21/11/2022 Contributi a fondo perduto per le imprese danneggiate dalla crisi ucraina

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha finanziato con 120 milioni di euro il Fondo per il sostegno alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina, che porevede un contributo a fondo perduto a favore delle piccole e medie imprese nazionali che hanno subito ripercussioni economiche negative derivanti dalla crisi internazionale in Ucraina.

Domande di contributo al via dal 30 novembre 2022.

21/11/2022 Contributi a fondo perduto per l'innovazione tecnologica per migliorare la salute e sicurezza sul lavoro

Pubblicato il Bando Bit - Bando Innovazione Tecnologica che nasce dalla collaborazione tra INAIL e ARTES 4.0, centro di competenza. La misura intende incentivare, attraverso un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, le imprese che realizzino progetti di innovazione, ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati ad un sensibile miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori tramite l’utilizzo delle tecnologie Impresa 4.0.

21/11/2022 CCIAA di Cuneo: Contributi a fondo perduto per la transizione ecologica, sociale e di governance

La Camera di Commercio di Cuneo ha pubblicato il Bando ESG (environmental, social e governance) che prevede la concessione di un contributo a fondo perduto del 50% delle spese e dell' importo massimo concedibile di 5.000 euro alle imprese imprese cuneesi che vogliono intraprendere un percorso verso la transizione ecologica anche attraverso l’adozione dei criteri ESG, favorendo progettualità ad impatto ambientale, sociale e di governance.