NEWS

NEWS > Finanza Agevolata
Redditi 2018, l’iper ammortamento e il superammortamento vanno indicati nella dichiarazione
news in Finanza Agevolata > luglio 2018

Sono stati introdotti nei modelli dei redditi 2018 i nuovi codici attraverso i quali occorre indicare la maggiorazione dovuta all’iper e superammortamento.
 
Iper ammortamento
Con il codice 55, nel quadro RF, deve essere indicato il maggior valore (150 %) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti effettuati entro il 31/12/2017, oppure entro il 30/09/2018 purché alla data del 31/12/2017 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20 % del costo di acquisizione.
Con il codice 58, introdotto per recepire la proroga inserita nella Legge di Bilancio 2018, deve essere indicato il maggior valore (150 %) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti effettuati entro il 31/12/2018, oppure entro il 31/12/2019 purché alla data del 31/12/2018 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20% del costo di acquisizione.
 
Maggiorazione per i beni immateriali correlati all’ iper ammortamento
Con il codice 56, sempre nel quadro RF, deve essere indicato il maggior valore (40%) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti in beni immateriali strumentali effettuati entro il 31/12/2017, oppure entro il 30/06/2018 purché alla data del 31/12/2017 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20 % del costo di acquisizione.
 
Con il codice 59, introdotto per recepire la proroga inserita nella Legge di Bilancio 2018, deve essere indicato il maggior valore (40%) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti in beni immateriali strumentali effettuati entro il 31/12/2018, oppure entro il 31/12/2019 purché alla data del 31/12/2018 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20% del costo di acquisizione.
 
Superammortamento
Per i contribuenti titolari di reddito d’impresa, il superammortamento deve essere indicato nel quadro RF.
Con il codice 50 deve esser indicato il maggior valore (40%) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti in beni materiali agevolabili effettuati dal 15/10/2015 al 31/12/2017, oppure entro il 31/12/2018 purché alla data del 31/12/2017 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20 % del costo di acquisizione.
Con il codice 57, introdotto per recepire la proroga inserita nella Legge di Bilancio 2018, deve esser indicato il maggior valore (40%) delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria per gli investimenti in beni materiali agevolabili effettuati entro il 31/12/2018, oppure entro il 30/06/2019 purché alla data del 31/12/2018 sia stato pagato un acconto pari ad almeno al 20 % del costo di acquisizione.
 

+ vuoi saperne di più? compila il form
NEWS IN EVIDENZA
Contributi a fondo perduto per progetti di Promozione Export e internazionalizzazione intelligente

Prende il via la terza edizione del Bando Promozione export e internazionalizzazione intelligente. Il bando sarà aperto dal 4 febbraio 2019 ore 10.00 e resterà disponibile fino al 18 marzo 2019 ore 16.00. L’obiettivo del bando è quello di rafforzarne le capacità organizzative e manageriali sui mercati esteri, anche con il supporto ad attività di promozione.