INNO4COV-19: Contributi a fondo perduto per lo sviluppo di prodotti e soluzioni anti COVID-19

Al via il bando INNO4COV-19, finanziato da Horizon 2020, finalizzato al sostegno di progetti volti allo sviluppo e alla commercializzazione di prodotti e soluzioni innovativi per contrastare il COVID-19 e affrontare future pandemie. L'obiettivo di INNO4COV-19 è creare una piattaforma "lab-to-fab" di collaborazione in cui aziende e laboratori di ricerca trovino gli strumenti per lo sviluppo e l'implementazione di tecnologie innovative per affrontare COVID-19 e future pandemie, dalla valutazione dell'idea allo sfruttamento del mercato.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto 

Possono partecipare al bando le start up, le pmi e le grandi imprese, in forma singola o in piccoli consorzi, provenienti dai 27 paesi dell'Unione Europea o paesi associati

Cosa finanzia il contributo a fondo perduto 

Il bando finanzia progetti che prevedano lo sviluppo e l'implementazione di tecnologie innovative per affrontare COVID-19 e future pandemie, rientranti nei seguenti settori:

  • Sistemi diagnostici e di screening innovativi;
  • Equipaggiamento protettivo più sicuro per persone e pubblico;
  • Sorveglianza ambientale;
  • Sensori e dispositivi per la telemedicina e la telepresenza.

Le tecnologie proposte devono essere già dimostrate in laboratorio o ambiente rilevante e presentare un livello di maturità tecnologica classificato come TRL 6-7 o superiore.

I settori di intervento possono includere:

  • Sanità;
  • Medicina;
  • Biotecnologie;
  • Biopharma;
  • IT (ad esempio robotica, automazione, elettronica, nanotecnologia, etc.).

Quali sono le spese ammissibili

Il bando finanzia le seguenti spese, sostenute dopo l'approvazione del progetto:

  • Risorse del personale necessarie per implementare il progetto (ad es. Definire la sfida tecnologica, discutere le opzioni di implementazione, sviluppare attività specifiche, convalidare i risultati, etc.);
  • Materiali di consumo, componenti e materiali per lo sviluppo di prodotti/tecnologie;
  • Spese di viaggio, alloggio e vitto necessarie per riunioni e convalide;
  • Servizi di supporto per lo sviluppo/convalida di prodotti/tecnologie;
  • Spese generali (15% dei costi totali escluso il subcontracting).

Misura del contributo a fondo perduto

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 100.000 euro (100% dei costi totali del progetto).

Previsti inoltre per le imprese vincitrici del bando:

  • Supporto e guida su misura da una rete di esperti a livello tecnico, aziendale e normativo finalizzati a portare le innovazioni anti COVID-19 sul mercato;
  • Accesso a infrastrutture specifiche per fornire valore aggiunto alle innovazioni;
  • Esposizione mediatica.

 

Quando presentare domanda

Il bando è aperto ed è possibile presentare domanda fino al 31 maggio 2021.

I progetti presentati verranno valutati alla chiusura delle 3 cut-off dates previste:

  • 30 novembre 2020;
  • 31 marzo 2021;
  • 31 maggio 2021.

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
11/04/2024 Fonditalia: Avviso FEMI 2024.01

FondItalia, con la pubblicazione dell’Avviso Femi 2024.01, intende continuare a promuovere la crescita e la qualificazione professionale dei lavoratori, a supporto dell’innovazione nelle imprese.

Per ogni progetto formativo aziendale è concesso un contributo a fondo perduto massimo di 40.000 euro, mentre per ogni progetto formativo individuale finanziabile mediante voucher è concesso un contributo a fondo perduto massimo per singolo voucher di 3.000 euro.

10/04/2024 Fondimpresa: Avviso 1/2024

Con l'Avviso 1/2024, Fondimpresa finanzia, attraverso le risorse trasferite al Fondo dall’INPS, la realizzazione di piani formativi condivisi tra le parti sociali riconducibili a Fondimpresa, rivolti alla formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione digitale e/o tecnologica di prodotto o di processo.

Il contributo a fondo perduto massimo per impresa aderente non può essere superiore a euro 50.000,00. Ciascun Piano deve rispettare un parametro di contributo massimo pari a 200,00 euro per ora di corso svolta.

09/04/2024 OCM Vino Liguria - contributi a fondo perduto per investimenti nel settore vitivinicolo

Il Bando regionale OCM Vino - intervento settoriale "investimenti" della Regione Liguria, è diretto a migliorare il rendimento globale dell’impresa, in termini di adeguamento alla domanda del mercato, aumento della competitività dal punto di vista della produzione e/o commercializzazione dei prodotti vitivinicoli, anche al fine di migliorare i risparmi energetici, l’efficienza globale nonché trattamenti sostenibili contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi di mitigazione dei cambiamenti climatici.

Previsto un contributo a fondo perduto:

  • del 40% della spesa effettivamente sostenuta: per le microimprese, le piccole e medie imprese;
  • del 20% della spesa effettivamente sostenuta: per le imprese classificabili come intermedie;
  • del 19% della spesa effettivamente sostenuta: per le grandi imprese.