Regione Emilia Romagna: Contributi a fondo perduto per enti e organizzazioni del commercio equo e solidale

Dalla Regione Emilia Romagna un bando destinato ad enti e organizzazioni del commercio equo e solidale che prevede la concessione di contributi a fondo perduto del 70% delle spese ammissibili e per un importo massimo di 25.000 euro per l’apertura e la ristrutturazione delle sedi e l’acquisto di attrezzature, arredi e dotazioni informatiche.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto

Possono fare richiesta di contributo i soggetti del commercio equo e solidale riconosciuti dalla Regione Emilia Romagna.

Cosa finanzia il contributo a fondo perduto 

Il bando finanzia progetti finalizzati a:

  • a) Apertura e ristrutturazione delle sedi;
  • b) Acquisto di attrezzature, arredi e dotazioni informatiche.

Sono ammissibili gli interventi avviati a partire dal 01.01.2021 e conclusi entro il 31.12.2022.

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammissibili le spese, sostenute a partire dal 01.01.2021 e fino alla data di conclusione del progetto, per:

 

  • a) Opere edili ed impiantistiche per l'esecuzione di interventi volti alla manutenzione e/o all’ampliamento e/o alla ristrutturazione e/o al restauro delle unità locali, compresi i vani tecnici ed i locali accessori, conformi alle vigenti normative urbanistico – edilizie e regolarmente autorizzati dai competenti organi;
  • b) Progettazione e direzione lavori, oneri per la sicurezza e collaudi, fino ad un valore massimo del 5% dell’importo ammissibile relativo alle opere edili e arredi;
  • c) Acquisto di impianti, attrezzature, dotazioni informatiche ed arredi, di nuova fabbricazione, inventariabili e strettamente funzionali all’attività, compresi i veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse (autocarri);
  • d) Acquisto di software e relative licenze d’uso, funzionali all’attività, compresi la realizzazione dei siti internet ed ecommerce;
     

Misura del contributo a fondo perduto 

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto del 70% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 25.000 euro.

Quando presentare domanda

Le domande di contributo devono essere inviate alla Regione Emilia-Romagna entro e non oltre il 10 maggio 2021.

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
17/06/2021 CCIAA Reggio Emilia: Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione delle imprese reggiane

Pubblicato il Bando Voucher Digitali I4.0 - Anno 2021 - della Camera di Commercio di Reggio Emilia, che finanzia la digitalizzazione delle imprese della provincia di Reggio Emilia, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto, sotto forma di voucher, del 50% delle spese ammissibili e fino all'importo massimo di 7.000 euro.

Finanziati i servizi di consulenza e/o formazione, l'acquisto di beni e servizi strumentali e le spese per l’abbattimento degli oneri di qualunque natura relativi a finanziamenti.

17/06/2021 Regione Veneto: Incentivi per progetti di innovazione di imprese e professionisti

La Regione Veneto ha pubblicato un bando che finanzia, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto ed un finanziamento agevolato, le imprese che intendano realizzare progetti di innovazione di processo e dell'organizzazione ed i professionisti che intendano realizzare progetti di innovazione o trasformazione digitale. Stanziati per la misura 8 milioni di euro.

 

16/06/2021 CCIAA Brescia: Contributi a fondo perduto per servizi e consulenze in tema di sostenibilità aziendale

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Brescia ha pubblicato il Bando di concorso che prevede la concessione di un contributo nella misura del 50% del costo sostenuto fino ad un massimo di importo di 5.000 euro in favore di micro, piccole e medie imprese bresciane, operanti in tutti i settori economici, in tema di sostenibilità aziendale.