Riaperto il bando per la riqualificazione delle imprese del settore turistico ricettivo dell’Emilia Romagna

Dal 7 al 31 gennaio 2020 riapre la seconda finestra del bando della Regione Emilia Romagna per la riqualificazione delle imprese che operano nelle attività ricettive, turistico-ricreative della regione.
 
Possono presentare domanda:
  • le strutture alberghiere;
  • le strutture ricettive all’aria aperta;
  • gli stabilimenti e le strutture balneari;
  • gli stabilimenti termali;
  • i locali di pubblico intrattenimento.
Previsto un contributo a fondo perduto fino al 25 % delle spese ammissibili, quali: 
  • a) spese per opere edili, murarie e impiantistiche;
  • b) spese per l’acquisto di macchinari, attrezzature, impianti opzionali, finiture e arredi;
  • c) spese per l’acquisto di dotazioni informatiche, hardware, software e relative licenze d’uso, servizi di cloud computing, per la realizzazione di siti per l’e-commerce;
  • d) spese per l’acquisto o allestimento di mezzi di trasporto per i quali la normativa vigente non richieda l’obbligo di targa ai fini della circolazione;
  • e) spese per l’acquisizione di servizi di consulenza strettamente connessi alla realizzazione dei progetti, comprese le spese relative alle attività di progettazione, direzione lavori e collaudi, e/o necessari per la presentazione delle domande.
Tali spese sono ammesse nella misura massima del 10% della somma delle spese di cui alle lettere a+b+c+d.
 
La Regione Emilia-Romagna procederà alla chiusura anticipata della finestra al raggiungimento di 20 domande presentate per evitare che l’ammontare delle risorse economiche richieste superi quelle disponibili.
Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
04/08/2022 CCIAA di Ravenna: contributi a fondo perduto per investimenti in digitalizzazione

Prenderà il via il prossimo 27 settembre l'edizione 2022 del Bando voucher digitali I4.0 della Camera di commercio di Ravenna.

La misura finanzia attraverso la concessione di un voucher gli investimenti delle imprese della provincia di Ravenna che prevedono l'introduzione in azienda di tecnologie industria 4.0.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo concedibile di 4.000 euro.

04/08/2022 CCIAA di Ferrara: contributi a fondo perduto per investimenti in digitalizzazione

Prenderà il via il prossimo 27 settembre l'edizione 2022 del Bando voucher digitali I4.0 della Camera di commercio di Ferrara.

La misura finanzia attraverso la concessione di un voucher gli investimenti delle imprese della provincia di Ferrara che prevedono l'introduzione in azienda di tecnologie industria 4.0.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo concedibile di 4.000 euro.

01/08/2022 CCIAA di Ravenna: contributi a fondo perduto per certificazioni ambientali, sociali e di parità di genere

Per le imprese di Ravenna e provincia un contributo a fondo del 50% delle spese ammesse e dell'importo massimo concedibile di 2.500 euro.

Finanziate le spese per la formazione del personale, per consulenze specialistiche e per certificazione, registrazione o rilascio della concessione del marchio ecologico.