CCIAA Vicenza: Contributi a fondo perduto per le imprese della filiera turistica

La Camera di Commercio di Vicenza ha pubblicato il Bando per contributi a supporto della filiera turistica 2020, con l'intento di sostenere singole azioni di promozione dell’attività imprenditoriale, volte a rafforzare l’immagine dell’impresa e del territorio locale ed a promuovere il turismo lento, culturale e enogastronomico.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto

Possono fare richiesta di contributo le micro, piccole e medie imprese appartenenti alla filiera turistica, con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Vicenza, che esercitano una delle seguenti attività (come risulta dalla visura camerale - codice primario o prevalente di attività ATECO2007, il codice individuato raggruppa anche eventuali sotto-codici che sono ugualmente ammissibili):

  • 49.32.2 Trasporto Mediante Noleggio Di Autovetture Da Rimessa Con Conducente;
  • 49.39.01 Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie;
  • 55.1 Alberghi;
  • 55.2 Alloggi per vacanze e soggiorni brevi;
  • 55.3 Aree di campeggio;
  • 77.11 Noleggio auto;
  • 77.21 Noleggio attrezzature sportive e ricreative;
  • 79 Attività dei servizi delle agenzie viaggio, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse;
  • 93.21 Parchi divertimenti e parchi tematici.

Quali sono le spese ammissibili

Sono considerate ammissibili le spese, al netto dell’IVA, dettagliate in fattura, sostenute e interamente pagate nel periodo che decorre dal 15 luglio 2020 fino al 15 dicembre 2020 e relative
a:

  • Spese di consulenza e progettazione campagne pubblicitarie di promozione delle stagione turistica 2020/21 (siti e canali web, campagna stampa, televisiva, radiofonica, social o similari) finalizzate a promuovere l’impresa o il prodotto turistico (sia per incoming, che per outgoing);
  • Spese di produzione strumenti promozionali a favore dell’impresa o del prodotto turistico oggetto della propria attività per la stagione turistica 2020/21 (web, stampa cataloghi, brochure e simili per la promozione della stagione turistica ….)
  • Spese di produzione e aggiornamento dei nuovi prodotti (ad esempio aggiornamento e adeguamento sito web, ristampa cataloghi, brochure etc) 
  • Campagne di promozione attraverso attività di digital e social media marketing, couponing, inbound marketing;
  • Azioni di digital marketing su portali di promozione turistica;
  • Acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment, nonché canoni per utilizzo di piattaforme online (solo per l’annualità del canone 2020);
  • Canoni di inserimento e/o mantenimento su piattaforme di prenotazione turistica, marketplace (B2B, B2C e I2C) (solo per l’annualità del canone 2020);
  • Traduzioni dei testi aziendali finalizzate alla predisposizione di portfolio prodotti;
  • Shooting fotografici dei prodotti aziendali finalizzati alla predisposizione di portfolio servizi o finalizzati alla realizzazione della campagna promozionale;
  • Interventi per il finanziamento di pratiche di gestione d’impresa improntate ai criteri del rispetto ambientale e della valorizzazione del territorio e delle produzioni locali.

Misura del contributo 

Il bando  prevede la concessione di un contributo di € 2.000,00 a fronte di una spesa minima di € 4.000,00.

Alle imprese in possesso del rating di legalità sono attribuiti ulteriori € 200,00 che si sommano al contributo spettante.

 

Modalità di presentazione

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica dalle ore 10:00 del 15 luglio 2020 alle ore 21:00 del 14 settembre 2020.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche...
23/06/2020 CCIAA Vicenza: Pubblicato il Bando Voucher Digitali I4.0

La Camera di Commercio di Vicenza ha pubblicato il Bando Voucher Digitali I 4.0 che prevede la concessione, in favore delle micro, piccole e medie imprese vicentine, di un voucher dell'importo massimo di 2.000 € per progetti di innovazione tecnologica finalizzati alla digitalizzazione aziendale.

Domande al via dal 23 giugno al 23 luglio 2020.

News & Eventi
13/02/2024 Regione Lombardia: pubblicato il bando aggiornato della Linea Green

La Regione Lombardia ha pubblicato il bando aggiornato della Linea Green per adeguamento alle condizioni piu' favorevoli introdotte dal regolamento (UE) n. 2831/2023.

La Linea Green intende agevolare gli investimenti dedicati all’efficientamento energetico degli impianti produttivi delle imprese per favorire la riduzione dell’impatto ambientale dei propri sistemi produttivi, sia attraverso la riduzione dei consumi energetici che attraverso il recupero di energia e/o la cattura dei gas serra dai cicli produttivi.

La domanda di partecipazione al bando può essere presentata a partire dalle ore 10:30 del 7 febbraio 2024.

13/02/2024 Regione Lombardia: pubblicato il bando aggiornato della Linea Sviluppo Aziendale

LRegione Lombardia ha pubblicato il bando aggiornato della Linea Sviluppo Aziendale per adeguamento alle condizioni piu' favorevoli introdotte dal regolamento (UE) n. 2831/2023.

La Linea Sviluppo Aziendale intende agevolare gli investimenti delle PMI e delle imprese a media capitalizzazione (MidCap) per favorire il rafforzamento della loro flessibilità produttiva ed organizzativa, anche in ottica di crescita dimensionale, e il potenziamento della relativa resilienza agli shock endogeni ed esogeni, con particolare riferimento al ricorso alle nuove tecnologie digitali.

La domanda di partecipazione al bando può essere presentata a partire dalle ore 10:30 del 7 febbraio 2024.

12/02/2024 Regione Friuli Venezia Giulia: contributi per favorire la trasformazione digitale nelle imprese

Con questo Bando, la Regione Friuli Venezia Giulia sostiene la realizzazione sul proprio territorio di progetti di investimento digitale nelle imprese che valorizzano lo sviluppo delle tecnologie e l'innovazione, mediante la concessione di contributi a fondo perduto. 

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili. ​Il limite massimo del contributo per investimenti digitali concedibile per progetto è pari a 250.000 euro.