CCIAA Brescia: Contributi a fondo perduto per la partecipazione a fiere in Italia e in Lombardia

Dalla Camera di Commercio di Brescia due bandi per finanziare la partecipazione delle imprese bresciane alle fiere che si svolgono in Italia (Misura A) o in Lombardia (Misura B).

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto 

Possono beneficiare dei contributi previsti da entrambe le misure, a pena di esclusione, le micro, piccole e medie imprese bresciane, loro consorzi e cooperative, appartenenti ai settori:

  • Industria, con meno di 250 dipendenti,
  • Agricoltura, Commercio, Turismo e Servizi (compresi gli agenti e rappresentanti e gli agenti di affari in mediazione) e con non più di 40 dipendenti;
  • Artigianato, in possesso della relativa qualifica.

Cosa finanzia il contributo a fondo perduto e quali sono le spese ammissibili

MISURA A - Contributi per la partecipazione alle manifestazioni che si svolgono in Lombardia.

Gli investimenti finanziabili riguardano i costi per il noleggio dell’area espositiva ed i costi di allestimento dello stand per la partecipazione, in qualità di espositori:

  • a fiere e mostre con qualifica nazionale o internazionale ai sensi della vigente normativa nazionale e regionale;
  • a fiere e mostre organizzate e/o promosse dagli organismi partecipati dall'Ente camerale bresciano;
  • agli incontri di affari (variamente denominati come “matching”, workshop, ecc.) aventi valenza nazionale o internazionale,

con svolgimento dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.


MISURA B - Contributi per la partecipazione alle manifestazioni che si svolgono In Italia con esclusione della Lombardia.

Gli investimenti finanziabili riguardano i costi per il noleggio dell’area espositiva ed i costi di allestimento dello stand per la partecipazione, in qualità di espositori:

  • a fiere e mostre con qualifica nazionale o internazionale ai sensi della vigente normativa nazionale e regionale;
  • a fiere e mostre organizzate e/o promosse dagli organismi partecipati dall'Ente camerale bresciano;
  • agli incontri di affari (variamente denominati come “matching”, workshop, ecc.) aventi valenza nazionale o internazionale,

 con svolgimento dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Misura del contributo a fondo perduto

Prevista, per entrambe le misure, la concessione di un contributo a fondo perduto del 50% fino a un importo massimo di 3.500 euro.

Per le imprese in possesso del rating di legalità è inoltre prevista la seguente premialità:

a) Possesso di 1 stella di ratingpremialità di € 150,
b) Possesso di 2 stelle di ratingpremialità di € 300,
c) Possesso di 3 stelle di ratingpremialità di € 500.

La spesa minima ammissibile è di 700 euro.

Quando presentare domanda

Le domande di contributo a valere sulla MISURA A dovranno essere presentate, esclusivamente in modalità telematica, da martedì 19 gennaio 2021 a lunedì 25 gennaio 2021, dalle ore 9 alle ore 16.

Le domande di contributo a valere sulla MISURA B dovranno essere presentate, esclusivamente in modalità telematica, da martedì 26 gennaio 2021 a lunedì 1° febbraio 2021, dalle ore 9 alle ore 16.

Potrebbe interessarti anche...

Pubblicato dalla Camera di Commercio di Brescia un bando per incentivare e promuovere l'utilizzo dello smart working, del lavoro agile e del lavoro digitale nelle imprese e la diffusione delle tecnologie digitali.

Previsto un contributo a fondo perduto del 50% da un minimo di 2.500 euro ad un massimo di 5.000 euro a seconda della misura prescelta.

La Camera di Commercio di Brescia ha pubblicato il bando “Safe and Clean” allo scopo di sostenere le pmi bresciane del settore della ricettività turistica, fortemente colpite dall’emergenza sanitaria dovuta all'epidemia di Covid-19.

Previsto un contributo a fondo perduto del 50% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 5.000 euro.

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
Esclamativa 18/06/2024 CCIAA Brescia: Contributi per servizi e consulenze di sostenibilità ambientale

Nuovo bando della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Brescia a favore delle micro, piccole e medie imprese bresciane operanti in tutti i settori economici per contributi diretti all'acquisizione di servizi e di consulenze specialistiche in tema di sostenibilità ambientale.

Il contributo è concedibile nella misura del 50% del costo sostenuto fino ad un contributo massimo per ogni impresa di € 5.000.

Esclamativa 17/06/2024 CCIAA Treviso-Belluno: Contributi a fondo perduto per la doppia transizione digitale ed ecologica

La Camera di Commercio di Treviso-Belluno intende rafforzare la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle MPMI, di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione ed efficientamento energetico finalizzate anche alla transizione ecologica del tessuto produttivo. 

L’intensità del contributo a fondo perduto è pari al 50% della spesa sostenuta ed effettivamente ammissibile fino ad un massimo di 35.000,00 euro di contributo.

Esclamativa 14/06/2024 CCIAA Bologna: Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione

La Camera di commercio di Bologna ha pubblicato un nuovo bando per promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented volti a sostenere la transizione ecologica del tessuto produttivo.

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributi a fondo perduto, del 50% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 10.000,00 euro di contributo.