CCIAA di Reggio Emilia: contributi a fondo perduto per l'internazionalizzazione delle imprese reggiane

Pubblicata l'edizione 2022 del Bando voucher per internazionalizzazione della Camera di Commercio di Reggio Emilia che sostiene, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto, lo l'avvio e lo sviluppo dell'export internazionale delle imprese di Reggio Emilia e provincia.

Previsto un voucher dell'importo compreso tra 4.000 e 8.000 euro.

La Camera di commercio di Reggio Emilia ha pubblicato l'edizione 2022 del Bando voucher internazionalizzazione, allo scopo di favorire l’avvio e lo sviluppo del commercio internazionale delle imprese della provincia di Reggio Emilia anche attraverso un più diffuso utilizzo delle tecnologie digitali.

Quale contributo prevede il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia?

Il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, sotto forma di voucher, del 50% delle spese ammissibili e dell’importo massimo di 8.000 euro.

L’importo del contributo varia in base alla tipologia di intervento come segue:

  • a. Sviluppo delle competenze interne attraverso TEM-DEM- EXIM Manager - Contributo pari al 50% delle spese ammissibili e importo massimo 8.000 euro;
  • b. Realizzazione di “virtual matchmaking” e b2b -  Contributo pari al 50% delle spese ammissibili e importo massimo 6.000 euro;
  • c. Partecipazione a fiere, 
  • in presenza all'estero (UE ed extra UE) - Contributo pari al 50% delle spese ammissibili e importo massimo 6.000 euro; 
  • in presenza in Italia - Contributo pari al 50% delle spese ammissibili e importo massimo 4.000 euro;
  • a fiere virtuali - Contributo pari al 50% delle spese ammissibili e importo massimo 4.000 euro.

È prevista una premialità di 250 euro per le imprese in possesso, al momento della concessione del contributo, del rating di legalità.

L’investimento minimo ritenuto ammissibile all’agevolazione non può essere inferiore a 3.000 euro.

Quali tipologie di investimento finanzia il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia?

​Il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia finanzia interventi a sostegno del commercio internazionale che riguardino:

  • Sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo in impresa di Temporary Export Manager (TEM), di Digital Export Manager (DEM) e di Manager Esperto per i Processi di Export/Import ed Internazionalizzazione (EXIM Manager) in affiancamento al personale aziendale;
  • Realizzazione di “virtual matchmaking” ovvero lo sviluppo di percorsi individuali o collettivi di incontri d’affari B2B virtuali fra buyer internazionali e operatori nazionali, anche in preparazione ad un’eventuale attività di incoming e outgoing futura;
  • La partecipazione a fiere virtuali e, laddove possibile, la partecipazione in presenza a fiere internazionali organizzate all’estero o in Italia purché con qualifica internazionalePer ciascuna impresa è ammessa la partecipazione ad una sola manifestazione fieristica organizzata nel periodo compreso tra il 01/05/2022 e il 30/04/2023.

Quali spese finanzia il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia?

Il Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia finanzia le seguenti spese:

  • servizi di consulenza e/o fornitura di servizi relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale tra quelli previsti dal Bando. Ogni spesa per consulenza sostenuta dovrà essere documentata con una relazione scritta da parte del consulente, che formerà parte della rendicontazione finale oggetto di valutazione in sede di liquidazione del contributo. L’EXIM Manager dovrà essere certificato secondo la norma UNI 11823; il TEM e il DEM dovranno dimostrare di avere competenze e conoscenze pertinenti rispetto al ruolo che andranno a svolgere in azienda sia in termini di internazionalizzazione che di digitalizzazione, attestati da un’esperienza di supporto alle imprese di almeno due anni. In fase di presentazione della domanda di contributo dovrà essere inviato il cv del TEM/DEM che affiancherà l’azienda;
  • quote di adesione ai vari servizi delle piattaforme digitali per incontri d’affari;
  • realizzazione di spazi espositivi.

Per le fiere in presenza:

  • il costo dell’area espositiva, della progettazione dello stand e del noleggio dell’allestimento (incluse spese accessorie di allestimento - servizi di telecomunicazioni, idrici, elettricità, montaggio/smontaggio - ed ivi compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione);
  • spese relative al trasporto del materiale da allestimento ed espositivo, compresa l’assicurazione ed esclusi gli oneri doganali;
  • spese relative al servizio di interpretariato/traduzione e hostess.

Per le fiere virtuali:

  • iscrizione alla fiera e ai relativi servizi, consulenze in campo digital, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione;
  • produzione di contenuti digitali.

Sono finanziabili le spese riconducibili agli ambiti di attività previsti dal bando e relative ad attività del periodo compreso tra il 01/05/2022 e il 30/04/2023.

Sono altresì ammissibili le spese, anche se sostenute in data antecedente il 01/05/2022 relative ad acconti per affitto dell’area espositiva e/o quota d’iscrizione purché riferite ad una manifestazione che si svolga nel periodo ammissibile sopra indicato.

Le spese sostenute a titolo di acconto prima della data del 01/05/2022, comportano l’inammissibilità anche della fattura di saldo ad eccezione degli acconti relativi all’iscrizione alla fiera e/o prenotazione dell’area espositiva come sopra indicato.

I servizi di consulenza e/o fornitura di servizi devono essere attivati a partire dal 01/05/2022.

Chi può beneficiare del contributo previsto dal Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia?

Possono beneficiare del contributo previsto dal Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese aventi sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Reggio Emilia che, al momento della presentazione della domanda e fino a quello dell’erogazione del contributo, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Reggio Emilia;
  • avere sede legale e/o unità produttiva (escluso magazzino e deposito) in provincia di Reggio Emilia;
  • non aver beneficiato di altri interventi di natura pubblica per la medesima finalità.

Possono partecipare al bando anche i consorzi d’imprese con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia costituiti da PMI.

Sono altresì ammesse le micro, piccole e medie imprese che appartengono al settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

Sono inammissibili le istanze dei soggetti che, al momento della domanda nonché a quello della concessione, abbiano forniture in essere con la Camera di commercio di Reggio Emilia, anche a titolo gratuito.

Sono inoltre inammissibili le domande prodotte da soggetti che, alla presentazione della rendicontazione attestante la realizzazione del progetto, non siano in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto.

Quando si può presentare domanda per il contributo previsto dal Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia? 

Le richieste di contributo devono essere trasmesse, esclusivamente in modalità telematica, dalle ore 10:00 del 20/04/2022 alle ore 16:00 del 20/06/2022.

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
24/01/2023 Regione Lombardia: incentivi per l'efficientamento energetico e per la produzione da energia rinnovabili

La Regione Lombardia ha reso noti i criteri attuativi della misure Linea Green, che finanzia investimenti dedicati all’efficientamento energetico degli impianti produttivi delle imprese per favorire la riduzione dell’impatto ambientale e l'acquisto e installazione di impianti di produzione dell'energia da fonti rinnovabili.

Prevista la concessione di un contributo a fondo perduto unitamente ad una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine, che coprono fino al 100% dell'investimento.

google ilk sayfa
24/01/2023 Regione Lombardia: incentivi per installare, ampliare o ammodernare un nuovo stabilimento produttivo.

La Regione Lombardia ha reso noti i criteri attuativi della misura Linea Sviluppo aziendale, che finanzia investimenti da realizzarsi nell’ambito di piani di sviluppo aziendale per installare un nuovo stabilimentoampliare uno stabilimento esistente, diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente all’ammodernamento e ampliamento produttivo.

Prevista la concessione di un contributo a fondo perduto in conto capitale unitamente ad una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine, che coprono fino al 100% dell'investimento.

24/01/2023 Regione Lombardia: incentivi per l'attrazione di nuovi investimenti in Lombardia

La Regione Lombardia ha reso noti i criteri attuativi della Linea attrazione investimenti che finanzia l’avvio di uno stabilimento produttivo in una nuova sede operativa o all’ampliamento di uno stabilimento già operativo in Lombardia.

Prevista la concessione di un contributo a fondo perduto in conto capitale unitamente ad una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine, che coprono fino al 100% dell'investimento.

tercüme bürosu