Contributi a fondo perduto per la filiera della ristorazione

Tra i provvedimenti del Decreto Agosto, in arrivo nuovi contributi a fondo perduto per l'acquisto di beni alimentari in favore delle imprese della filiera della ristorazione che abbiano registrato un calo del fatturato e dei corrispettivi medi nei mesi da marzo a giugno 2020. 

Possono beneficiare del contributo le imprese, in attività alla data di entrata in vigore del decreto con codice ATECO:

  • 56.10.11;
  • 56.29.10;
  • 56.29.20;

il cui ammontare del fatturato e dei corrispettivi medi dei mesi da marzo a giugno 2020 sia inferiore ai 3/4 dell'ammontare del fatturato e dei corrispettivi medi dei mesi da marzo a giugno 2019.

L’erogazione del contributo è subordinata alla presentazione di apposita istanza secondo modalità che saranno stabilite con apposito decreto ministeriale.

Il contributo è erogato mediante il pagamento di un anticipo del 90% al momento dell’accettazione della domanda, a fronte della presentazione dei documenti fiscali certificanti gli acquisti effettuati, anche non quietanzati, nonché di una autocertificazione attestante la sussistenza dei requisiti definiti dalla norma.
Il saldo del contributo è corrisposto a seguito della presentazione della quietanza di pagamento, che deve essere effettuato con modalità tracciabile.
Il contributo non concorre alla formazione della base imponibile delle imposte sui redditi ed IRAP.

Si attende il decreto ministeriale anche per conoscere l'ammontare del contributo a fondo perduto.

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
14/01/2021 Mediocredito Centrale: #Innòvati finanziamento

Le imprese delle regioni BasilicataCalabriaCampaniaPuglia e Sicilia, che hanno presentato domanda di accesso al Nuovo Bando Macchinari Innovativi possono contare su #Innòvati Finanziamento, un finanziamento agevolato fino al 25% delle spese ammissibili, complementare alla misura agevolativa gestita da Invitalia.

13/01/2021 MISE: Contributi a fondo perduto per progetti di Ricerca e Sviluppo per l'innovazione tecnologica del settore elettrico

Aperto fino al 3 marzo 2021 il Bando per progetti di ricerca del sistema elettrico nazionale del MiSe, che finanzia progetti di ricerca e7o sviluppo finalizzati all'innovazione tecnica e tecnologica del settore elettrico. Previsto un contributo a fondo perduto del 50% per le attività di ricerca industriale e del 25% per le attività di sviluppo sperimentale.

04/01/2021 Economia Circolare: Ancora disponibili risorse per progetti di R&S per la riconversione produttiva delle imprese

Erano 72, al 23 dicembre 2020, le domande presentate a valere sul Bando Economia Circolare del MiSe, finalizzato alla promozione di progetti di ricerca e sviluppo che prevedano la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e minimizzare la produzione di rifiuti. Richiesti 76 dei 217 milion i a disposizione per la misura.