Accordi per l’innovazione: esaurite le risorse stanziate per le regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Con decreto direttoriale del 5 novembre 2019 a causa dell’avvenuto esaurimento delle risorse disponibili, il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto la sospensione, a far data dal 1° novembre 2019, dei termini per la presentazione delle proposte progettuali per l'accesso agli incentivi previsti dagli Accordi per l'innovazione, da realizzare nei territori delle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Lo sportello rimarrà aperto per il sostegno ai progetti di ricerca e sviluppo da realizzare nei territori della regione Toscana.

Potrebbe interessarti anche...
08/10/2019 Bando Fabbrica Intelligente, Agrifood e Scienze della vita: al via le domande
A partire dal 12 novembre 2019 sarà possibile presentare le proposte progettuali a valere sul bando del MiSe “ Fabbrica Intelligente, Agrifood e Scienze della vita”.
Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
22/09/2022 Contributi a fondo perduto alle imprese liguri per macchinari, opere edili e impiantistiche e consulenze

Dal 27 settembre 2022 sarà possibile presentare domanda per richiedere un contributo a fondo perduto per l'acquisto di macchinari, consulenze e per finanziare opere edili e impiantistiche finalizzate al miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Previsto un contributo del 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo concedibile di 100.000 euro, in favore delle imprese liguri.

12/09/2022 Al via dal 17 novembre 2022 l'incentivo del Mise Green New Deal per la transizione ecologica e circolare italiana

Dal 17 novembre 2022 aprirà lo sportello per la presentazione delle domande di contributo a valere sulla misura del Mise Green New Deal, finanzia progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per la transizione ecologica e circolare.

12/09/2022 MIPAAF: Contributi a fondo perduto per ristorazione, pasticceria e gelateria

Dal Ministero delle Politiche Agrciole Alimentari e Forestali (Mipaaf) una misura finalizzata a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori della ristorazione e della pasticceria e gelateria e a valorizzare il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano mediante la concessione e l'erogazione dei contributi a fronte di investimenti in macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli.