Regione Lombardia: Prorogato lo sportello del Bando "AL VIA"

La Regione Lombardia ha prorogato al 31 dicembre 2020 l'apertura dello sportello del Bando "AL VIA", nato per supportare nuovi finanziamenti da parte delle PMI lombarde, attraverso la concessione di un finanziamento a medio lungo termine, assistito da una garanzia a valere sul Fondo Garanzia AL VIA e abbinato ad un contributo a fondo perduto in conto capitale.

Chi può fare domanda

Possono presentare domanda le pmi aventi sede operative nel territorio lombardo e codice ATECO appartenente ad una delle seguenti categorie:

  • C - Attività manifatturiere;
  • F – Costruzioni;
  • H - Trasporto e magazzinaggio;
  • J - Servizi di informazione e comunicazione;
  • M - Attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • N - Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, ad esclusione dei codici previsti dal bando, in coerenza con la programmazione regionale, la normativa nazionale e comunitaria di settore.

Possono inoltre presentare domanda le pmi, aventi sede operativa nel territorio lombardo, che indipendentemente dal codice ATECO primario di appartenenza, sono iscritte all' Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia.

Quale tipologia di interventi finanzia il bando 

Il bando prevede due possibili linee di intervento:

  • LINEA SVILUPPO AZIENDALE

Investimenti da realizzarsi nell’ambito di generici piani di sviluppo aziendale. Durata degli investimenti fino a 12 mesi dalla data di approvazione del provvedimento di concessione.

  • LINEA RILANCIO AREE PRODUTTIVE

Investimenti per lo sviluppo aziendale basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive. Durata degli investimenti fino a 18 mesi dalla data di approvazione del provvedimento di concessione.

Quali sono le spese ammissibili 

In relazione alla LINEA SVILUPPO AZIENDALE sono ammissibili, al netto di IVA, le seguenti tipologie di spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda:

  • a) macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive;
  • b) sistemi gestionali integrati (software & hardware);
  • c) acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
  • d) opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati (al max 20% delle spese ammissibili).

 

In relazione alla LINEA RILANCIO AREE PRODUTTIVE sono ammissibili, al netto di IVA, le seguenti tipologie di spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda:

  • a) macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive;
  • b) sistemi gestionali integrati (software & hardware);
  • c) acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
  • d) opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati;
  • e) proprietà/diritto di superficie in relazione ad immobili destinati all’esercizio dell’impresa.

Tipologia e misura dell'intervento agevolativo

L’intervento agevolativo si compone di:

  • FINANZIAMENTO a medio-lungo termine erogato da Finlombarda e dagli intermediari finanziari convenzionati aventi le seguenti caratteristiche:
  • - Importo tra un minimo di € 50.000 e un massimo di € 2.850.000;
  • - Tasso di interesse pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse
  • - Durata compresa tra un minimo di 3 anni e un massimo di 6 anni, incluso l’eventuale preammortamento;
  • - Modalità di erogazione che prevede la possibilità di anticipazione dal 20% fino al 70% del Finanziamento concesso alla sottoscrizione del contratto.
  • GARANZIA regionale gratuita sul finanziamento che coprirà a prima richiesta il 70% dell’importo di ogni singolo finanziamento. Il Fondo di garanzia opererà con una leva del 25% sui finanziamenti garantiti.
  • CONTRIBUTO a fondo perduto in conto capitale determinato come percentuale del totale delle spese ammissibili sulle due diverse linee di intervento come di seguito riportato:
  •  LINEA SVILUPPO AZIENDALE
  • - Investimenti standard: fino al 10% delle spese ammissibili
  • - Investimenti incentivati*: fino al 15% delle spese ammissibili
  • * Gli investimenti incentivati sono quelli che presentano le seguenti caratteristiche:
  • - Investimenti in modelli di Manifattura 4.0;
  • - Programmi di investimento che dimostrino rilevanza della capacità aggregativa;
  • - Programmi di investimento che prevedano la presenza di sistemi di certificazione ambientale;
  • - Programmi di investimento realizzati nella riconversione dell’area “Expo”.
  • LINEA RILANCIO AREE PRODUTTIVE
  • - fino al 15% delle spese ammissibili

Quando presentare domanda 

Il bando è aperto dal 5 luglio 2017 e la chiusura è stata prorogata al 31 dicembre 2020.

 

Scarica la nostra scheda light

 

Potrebbe interessarti anche...
22/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per la brevettazione delle invenzioni industriali di mpmi e professionisti lombardi

Dal 23 gennaio al 31 marzo 2020 le micro, piccole e medie imprese e i professionisti lombardi possono fare richiesta di un contributo a fondo perduto per finanziare il deposito di nuovi brevetti sia europei sia internazionali, relativi a invenzioni industriali.

13/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per progetti di economia circolare

Al via dal 27 gennaio e fino al 13 marzo 2020 la FASE 3 del Bando Economia Circolare, che prevede la concessione di contributi a fondo perduto del 40 % per progetti di economia circolare, promossi da imprese, singole o aggregate, situate in Lombardia

19/12/2019 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l’innovazione e la valorizzazione delle imprese storiche e di tradizione

Al via dal 28 febbraio 2020 il bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto del 50 % in favore di micro e piccole imprese lombarde iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione. 

25/11/2019 Regione Lombardia: Finanziamenti per progetti di innovazione di processo e di prodotto
L’iniziativa della Regione Lombardia, denominata Linea Innovazione, è volta a sostenere gli investimenti per innovazione di prodotto e processo attraverso la concessione di un finanziamento abbinato ad un contributo a fondo perduto. 
07/11/2019 Contributi a fondo perduto per la partecipazione delle imprese lombarde a fiere internazionali in Lombardia
Dal 19 novembre 2019 le micro e piccole e medie imprese lombarde potranno fare richiesta di un contributo a fondo perduto fino a 15.000 euro per la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono in Lombardia.
28/08/2019 Bando Archè della Regione Lombardia
Contributi a fondo perduto fino a 50 mila euro per l’avvio di nuove imprese e fino a 75 mila euro per il consolidamento e l’espansione di realtà imprenditoriali già esistenti. Incentivate le micro, piccole e medie imprese e i liberi professionisti. 
01/08/2019 Riapre il Bando FABER della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha disposto l’apertura del 3° sportello del bando Faber a far data dalle ore 12 del 5 settembre 2019. Sono confermati i contenuti del bando già approvato con decreto n. 1974/2019, pubblicato sul Burl (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia) n. 8 del 20 febbraio 2019.

16/04/2019 Dalla Regione Lombardia un bando dedicato alla Ricerca e Sviluppo nel settore moda

Al via il Bando Fashiontech della Regione Lombardia destinata a sostenere i progetti di ricerca e sviluppo nel settore tessile, moda e accessorio, caratterizzati dalla sostenibilità dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

20/02/2019 Regione Lombardia: dal Bando Faber contributi a fondo perduto per investimenti produttivi
Sarà aperto dal 5 marzo al 15 aprile 2019 il Bando Faber della Regione Lombardia che sostiene con l’erogazione di contributi a fondo perduto del 40 % le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane che vogliono effettuare investimenti produttivi.
18/02/2019 Bando Call Hub Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha stanziato 70 milioni di euro per finanziare il bando CALL HUB, finalizzato al sostegno di progetti di innovazione e ricerca nelle imprese del territorio lombardo. 

16/01/2019 Lombardia: al via il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione”
Al via il prossimo 15 gennaio il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione” della Regione Lombardia che stanzia 7 milioni di euro per progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale per il potenziamento della capacità competitiva e attrattiva del territorio. 
05/12/2018 Lombardia: bando “Credito adesso”
Il bando “Credito adesso” della Regione Lombardia è uno degli strumenti finanziari dedicato al finanziamento dello sviluppo aziendale e dell’espansione commerciale, come risposta al fabbisogno di capitale circolante delle imprese lombarde. Sportello aperto dal 12 novembre 2018.
 
21/08/2017 Regione Lombardia: Bando “AL VIA”

Bando “AL VIA” - Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali. Presentazione delle domande a partire dal 5 luglio  2017 e sino al 31 dicembre 2019.

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
07/12/2022 Contributi a fondo perduto per il sostegno dei settori culturali e creativi

Il Ministero della Cultura ha pubblicato il Bando Tocc finalizzato al rilacio dei settori culturali e creativi attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto dell'80% delle spese agevolate e dell'importo massimo concedibile di 75.000 euro.

Finanziate micro e piccole imprese, associazioni, fondazioni ed enti del terzo settore che presentino progetti del valore di almeno 100.000 euro.

 

21/11/2022 Contributi a fondo perduto per le imprese danneggiate dalla crisi ucraina

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha finanziato con 120 milioni di euro il Fondo per il sostegno alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina, che porevede un contributo a fondo perduto a favore delle piccole e medie imprese nazionali che hanno subito ripercussioni economiche negative derivanti dalla crisi internazionale in Ucraina.

Domande di contributo al via dal 30 novembre 2022.

21/11/2022 Contributi a fondo perduto per l'innovazione tecnologica per migliorare la salute e sicurezza sul lavoro

Pubblicato il Bando Bit - Bando Innovazione Tecnologica che nasce dalla collaborazione tra INAIL e ARTES 4.0, centro di competenza. La misura intende incentivare, attraverso un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, le imprese che realizzino progetti di innovazione, ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati ad un sensibile miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori tramite l’utilizzo delle tecnologie Impresa 4.0.