Emilia Romagna: Bando Ripopolamento e rivitalizzazione dei centri storici nei comuni colpiti dal sisma 2012- istituita la 4° finestra per le domande

Istituita la 4° finestra di presentazione delle domande di contributo a valere sul Bando per il ripopolamento e la rivitalizzazione dei centri storici nei comuni dell' Emilia Romagna  più colpiti dagli eventi sismici del 20-29 maggio 2012

Quali sono i comuni interessati dal bando

  • BOLOGNA - Crevalcore, Galliera, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto;
  • FERRARA - Bondeno, Cento, Ferrara, Mirabello-Sant’Agostino, Poggio Renatico, Vigarano Mainarda;
  • MODENA - Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Carpi, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Novi di Modena, Ravarino, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Soliera;
  • REGGIO EMILIA - Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Rolo.

Chi può richiedere il contributo

Possono fare richiesta di contributo:

  • a) Imprese individuali, le società (di persone, di capitali, cooperative) i loro consorzi e/o le società consortili appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007, esclusa la Sezione A, che intendono svolgere o svolgono attualmente un’attività consentita dagli atti di pianificazione comunali disciplinanti le destinazioni d’uso degli immobili sedi degli interventi, regolarmente costituite e iscritte nel registro delle imprese;
  • b) Liberi professionisti ordinistici, titolari di partita IVA, iscritti a Ordini o Collegi professionali e alle rispettive Casse di Previdenza;
  • c) Le Associazioni professionali o Studi associati di professionisti, titolari di partita IVA, con atto costitutivo registrato all’Agenzia delle Entrate alla data di presentazione della domanda;
  • d) Le Società tra professionisti – STP;
  • e) Le Società di professionisti o di ingegneria;
  • f) Le Società tra avvocati;
  • g) Liberi professionisti non ordinistici, titolari di partita IVA, autonomi, che svolgono attività professionali non rientranti in quelle riservate agli iscritti a Ordini e Collegi professionali, che svolgano prestazione d’opera intellettuale e di servizi e siano iscritte alla gestione separata INPS;
  • h) Studi associati di liberi professionisti, titolari di partita IVA, formalmente costituiti (esclusi quelli costituiti nella forma d’impresa che rientrano nella categoria a);
  • i) Associazioni, fondazioni, enti no profit;

che, al momento della domanda di contributo, si impegnano a realizzare gli interventi in una delle aree interessate (centri storici e/o frazioni individuate formalmente dai Comuni). Per i nuovi insediamenti, l’attività dovrà essere attiva al momento della presentazione della rendicontazione delle spese.

Cosa finanzia il bando

Il bando finanzia interventi aventi ad oggetto:

  • L’insediamento di nuove attività in immobili localizzati nelle aree dei centri storici e delle frazioni dei comuni interessati dagli eventi sismici del 2012;
  • La riqualificazione di attività attualmente operanti nelle aree dei centri storici dei comuni interessati;
  • Obiettivo prioritario quello di aumentare l’attrattività dei luoghi e l’aumento dei flussi di persone verso le aree stesse.

La dimensione minima dei progetti ammessi a finanziamento è pari a 10.000 euro.

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • 1. Spese per opere edili, murarie e impiantistiche (max. 8.000 per i progetti presentati da liberi professionisti);
  • 2. Acquisto di arredi (max. 6.000 per i progetti presentati da liberi professionisti);
  • 3. Acquisto di impianti strettamente connessi all’esercizio dell’attività, beni strumentali e di attrezzature (no usati);
  • 4. Acquisto di hardware, software, licenze per l’utilizzo di software, servizi di cloud computing;
  • 5. Spese per la realizzazione di siti internet ed e-commerce;
  • 6. Spese per l’acquisto e installazione di impianti per la ricarica di mezzi elettrici ad uso gratuito da parte dell’utenza che accede al centro storico, alla frazione e/o all’area ammissibile;
  • 7. Spese per l’acquisto di mezzi di trasporto non targati (biciclette, anche con pedalata assistita, cargo bike ecc.);
  • 8. Spese promozionali correlate all’investimento o all’attività (max 15% della somma da 1 a 7);
  • 9. Servizi di consulenza specializzata per la realizzazione del progetto, compresi i costi di progettazione, direzione lavori e collaudo relativi alle opere edili, murarie e impiantistiche nonché i costi per la presentazione della domanda di contributo (max 10% della somma da 1 a 8).

Misura del contributo 

L’agevolazione consiste, per la terza e quarta finestra del bando, in un contributo a fondo perduto da un minimo del 50% ad un massimo del 70% delle spese ritenute ammissibili.
 

Il contributo può essere incrementato del 10% nei seguenti casi:

  • Qualora la nuova attività economica e/o professionale e/o no profit o l’attività economica e/o professionale e/o no profit da riqualificare è caratterizzata dalla rilevanza della presenza femminile e/o giovanile;
  • Nel caso in cui i proponenti i progetti, che abbiano un fatturato annuo pari o maggiore a 2 mln di €, siano in possesso del rating di legalità ai sensi. 

L’importo massimo del contributo è pari a 150.000,00 euro anche in presenza dei requisiti per ottenere la premialità.

Modalità di presentazione della domanda

Le domande possono essere presentate esclusivamente per via telematica, nelle seguenti date:

  • 3°  finestra, dalle ore 10 del 4 giugno 2020, alle ore 13 del 30 giugno 2020.

Dalle ore 10 del giorno 3 giugno 2020 sarà resa disponibile la piattaforma Sfinge 2020 per la sola compilazione e validazione delle domande;

  • 4° finestra, dalle ore 10 del 4 novembre 2020 alle ore 13 del giorno 30 novembre 2020.

Dalle ore 10 del giorno 3 novembre 2020 sarà resa disponibile la piattaforma Sfinge 2020 per la sola compilazione e validazione delle domande.

 

Potrebbe interessarti anche...
04/03/2019 Dalla Regione Emilia Romagna oltre 60 mln per i comuni colpiti dal sisma

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato tre bandi dedicati al rilancio economico dei comuni del cratere ristretto del Sisma del 2012, indirizzati a esercizi commerciali, studi professionali, associazioni, enti no profit, pmi e start up. 

26/02/2019 Contributi Ricostruzione Sisma Regione Emilia Romagna - Workshop

Esclamativa organizza 5 workshop dedicati ai bandi della Regione Emilia-Romagna che ha stanziato più di 60 milioni di Euro per i comuni interessati dal Sisma del 2012.

12/03/2019 Dalla Regione Emilia Romagna 100.000 euro per cinema e audiovisivo

Aperto fino al 31 marzo 2019 il bando della Regione Emilia Romagna che finanzia le opere cinematografiche e audiovisive.

19/03/2019 Bando professionisti 2019: dalla Regione Emilia Romagna 1 mln di euro in contributi a fondo perduto

Per il terzo anno consecutivo la Regione Emilia Romagna ha deciso di promuovere la competitività dei professionisti attraverso un bando che finanzia la digitalizzazione dei servizi professionali.
 

01/04/2019 Regione Emilia Romagna: Prorogati i termini dell’Ordinanza 57/2012
Il Presidente della Regione Emilia Romagna ha prorogato i termini relativi alla conclusione degli interventi ed alla presentazione della documentazione di rendicontazione del saldo finale previsti dall’Ordinanza 57/2012.
 
28/02/2019 Dalla Regione Emilia Romagna un bando per la promozione degli investimenti
La Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando finalizzato ad attrarre investimenti in Emilia Romagna da parte di eccellenze e promuovere sviluppo e lavoro.
 
19/04/2019 Dalla Regione Emilia Romagna in arrivo due bandi per l’export e la promozione all'estero delle imprese

Apriranno il 13 maggio 2019 due nuovi bandi della Regione Emilia Romagna finalizzati al sostegno dell’export, della partecipazione a manifestazioni fieristiche e della promozione delle imprese emiliano romagnole nei mercati mondiali.

13/06/2019 Bando della Regione Emilia Romagna per il sostegno agli investimenti delle imprese operanti nelle attività ricettive e turistico ricreative

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato il bando per il sostegno agli investimenti delle imprese operanti nelle attività ricettive e turistico ricreative dell’Emilia Romagna, con l’intento di incentivare l’insediamento e lo sviluppo delle attività del settore, mediante la concessione di contributi a fondo perduto per interventi di riqualificazione, ristrutturazione e di ammodernamento delle attrezzature.

13/06/2019 Bando Start Up Innovative 2019 della Regione Emilia Romagna

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato il Bando Start Up innovative 2019 che prevede contributi a fondo perduto del 60 % per micro e piccole imprese registrate nella sezione speciale del Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio dedicata alle start-up innovative. Domande dalle ore 10 dell’ 8 luglio 2019 alle ore 17.00 dell’11 ottobre 2019.

 

01/07/2019 Regione Emilia Romagna: contributi a fondo perduto per esercizi commerciali polifunzionali delle aree scarsamente popolate

Pubblicato il bando della Regione Emilia Romagna che prevede contributi a fondo perduto fino al 60% per l’insediamento e lo sviluppo di esercizi commerciali polifunzionali nelle aree scarsamente popolate della regione. E’ possibile presentare domanda, esclusivamente tramite PEC, fino al 2 settembre 2019.

25/06/2019 Microcredito: aperto presso la Camera di Commercio di Modena il primo sportello informativo della regione Emilia Romagna

La Camera di Commercio di Modena, in collaborazione con l’Ente Nazionale per il Microcredito, ha inaugurato presso la propria sede il primo sportello informativo per il Microcredito in Emilia Romagna, per diffondere la conoscenza di questo strumento di finanziamento che è destinato a chi ha difficoltà ad ottenere finanziamenti bancari.

19/07/2019 Dalla Regione Emilia Romagna contributi a fondo perduto del 50% per i produttori di vino per la promozione nei paesi extra UE
Fino al 20 agosto 2019 le imprese produttrici di vino possono fare domanda di contributo alla Regione Emilia Romagna per finanziare attività promozionali rivolte ai paesi extra UE.
29/07/2019 Pubblicato il Bando Servizi Innovativi nelle PMI 2019 della Regione Emilia Romagna
Dalla Regione Emilia Romagna in arrivo contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute dalle piccole e medie imprese per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica e diversificazione dei prodotti e/o servizi. Domande dal 18 novembre al 18 dicembre 2019.
29/07/2019 Dalla Regione Emilia Romagna contributi a fondo perduto per le imprese artigianali e le botteghe storiche
Il bando della Regione Emilia Romagna intende valorizzare e promuovere, attraverso l’assegnazione di contributi a fondo perduto, le attività artigianali e commerciali, che possono rappresentare una testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione manifatturiera della regione.
29/08/2019 Regione Emilia Romagna: pubblicati gli esiti del Bando investimenti produttivi

Pubblicate le graduatorie del bando che ha assegnato contributi a fondo perduto a 380 pmi della regione, che si sono aggiudicate complessivamente oltre 26 milioni di euro di risorse europee e regionali.

24/09/2019 Regione Emilia Romagna: in arrivo un credito d’imposta per le attività economiche della montagna
Imprese, liberi professionisti e lavoratori autonomi, operanti nelle aree montane, potranno beneficiare per gli anni 2019-2020-2021 di un credito d’imposta in riduzione dell’IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) dovuta alla Regione Emilia Romagna.
18/12/2019 Riaperto il Bando Start Up Innovative destinato alle imprese localizzate nei comuni dell’Emilia Romagna colpiti dal sisma del 2012

Dal 13 dicembre 2019 al 13 marzo 2020 nuova finestra di presentazione delle domande per il Bando Start Up Innovative destinato alle imprese localizzate nei comuni del cratere ristretto del sisma verificatosi in Emilia Romagna nel 2012.  

19/12/2019 Contributi a fondo perduto per investimenti produttivi nelle aree montane dell’Emilia Romagna

Dalla Regione Emilia Romagna contributi a fondo perduto fino al 70 % in favore di imprese localizzate nelle aree montane che abbiano superato o stiano superando situazioni di crisi. 

23/12/2019 Riaperto il bando per la riqualificazione delle imprese del settore turistico ricettivo dell’Emilia Romagna

Dal 7 al 31 gennaio 2020 riapre la seconda finestra del bando che finanzia la riqualificazione di strutture ricettive alberghiere e all’aria aperta, stabilimenti balneari, strutture termali e discoteche.

05/02/2020 Emilia Romagna: Contributi a privati ed imprese per gli eventi calamitosi del 2019

Fino al 2 marzo 2020 i privati e le imprese che hanno subito danni a seguito degli eventi calamitosi che hanno colpito l' Emilia Romagna nel 2019, possono presentare domanda di contributo.

02/03/2020 Emilia Romagna: Prorogato il termine di scadenza per la richiesta di contributi a privati ed imprese per gli eventi calamitosi del 2019

Con il Decreto n. 20 del 27 febbraio 2020 del Presidente della Regione Emilia Romagna, il termine di presentazione delle domande di contributo a favore di privati e imprese, che hanno subito danni dagli eventi calamitosi verificatisi nei mesi di maggio, giugno e novembre 2019, in Emilia Romagna è stato prorogato alle ore 23:59.59 di lunedì 4 maggio 2020.  

25/03/2020 Regione Emilia Romagna: 10 milioni di euro per l’accesso al credito di pmi e liberi professionisti

La Regione Emilia Romagna, in risposta all’emergenza sanitaria Covid19 e con l’intento di favorire la ripresa del sistema produttivo regionale, ha approvato e finanziato, con un primo stanziamento di 10 milioni di euro, un bando finalizzato all’abbattimento dei costi sostenuti dalle imprese e dai professionisti del territorio dell’Emilia-Romagna che richiedano dei finanziamenti. 

 

31/03/2020 Regione Emilia Romagna: Moratoria mutui a favore delle imprese emiliano-romagnole

La Regione aderisce all’accordo in relazione a tutti gli strumenti finanziari propri: dai fondi di prestito agevolato ai finanziamenti sostenuti dai fondi di garanzia. Tutti i beneficiari di strumenti finanziari attivati dalla Regione potranno scegliere se aderire o meno alla moratoria e continuare a pagare quindi solo gli interessi dovuti.

23/04/2020 Regione Emilia Romagna: Contributi per progetti di ricerca ed innovazione per lo sviluppo di soluzioni finalizzate al contrasto dell’epidemia da COVID19

Dalla Regione Emilia Romagna un bando finalizzato a finanziare, con un contributo a fondo perduto fino all' 80%, le imprese e i laboratori della Rete Alta Tecnologia che realizzino progetti di sviluppo e sperimentazione di soluzioni innovative per il contrasto all'epidemia COVID-19.

 

15/05/2020 Regione Emilia Romagna: Contributi a fondo perduto per la sanificazione delle strutture ricettive, termali e delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

Dalla Regione Emilia Romagna un contributo a fondo perduto dell' 80 %, fino a 5.000 €, in favore delle strutture ricettive alberghiere, dei campeggi, dei villaggi turistici, dei marina resort, degli stabilimenti balneari e delle attività, anche stagionali, di pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e/o bevande emiliano-romagnoli.

Agevolate le spese relative ad interventi di messa in sicurezza dei locali dove si svolge l'attività d'impresa, finalizzati a prevenire ed escludere il rischio contagio del virus Covid-19, tra i lavoratori e i clienti.

27/05/2020 Emilia Romagna: Bando Ripopolamento e rivitalizzazione dei centri storici nei comuni colpiti dal sisma 2012- istituita la 4° finestra per le domande

Istituita la 4° finestra di presentazione delle domande di contributo a valere sul Bando per il ripopolamento e la rivitalizzazione dei centri storici nei comuni dell'Emilia Romagna più colpiti dagli eventi sismici del 20-29 maggio 2012; rimodulata inoltre la misura percentuale del contributo concedibile. 

 

 

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
31/07/2020 Brevetti+, Disegni+, Marchi+: Riapertura dei termini per le domande di contributo

Si partirà il 30 settembre 2020 con il bando Marchi +3 e a seguire apriranno il bando Disegni +4 (14 ottobre 2020) e il bando Brevetti+ (21 ottobre 2020).

 

31/07/2020 CCIAA Modena: Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione delle imprese modenesi

La Camera di Commercio di Modena ha pubblicato il  Bando Voucher Digitali I4.0 che prevede la concessione di un voucher dell'importo massimo di 10.000 euro in favore delle imprese modenesi che intendono realizzare progetti di digitalizzazione aziendale. 

31/07/2020 CCIAA Modena: Contributi a fondo perduto per l'internazionalizzazione

Dalla Camera di Commercio di Modena un voucher dell'importo massimo di 10.000 euro per l’acquisizione di servizi destinati alla realizzazione di programmi di internazionalizzazione.

Domande al via dal 14 settembre 2020.