Toscana

La CCIAA della Toscana Nord-Ovest promuove un'imperdibile opportunità che prevede la concessione di voucher per supportare l’adozione di sistemi di gestione certificati o l’acquisizione di certificazioni di prodotto o professionali.

Previsto contributo a fondo perduto (voucher) fino ad un massimo di:

  • € 3.500,00 per tutte le singole certificazioni elencate nell’Art. 3 (escluso accreditamento S.O.A.).
  • € 2.500,00 per l'accreditamento S.O.A.
  • € 5.000,00 per gli interventi di “certificazione integrata” finalizzati alla realizzazione contestuale di almeno due dei diversi tipi di certificazione (inclusa S.O.A.).
  • Per la ISO 45001 - Sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori la percentuale di aiuto è pari al 60%.

 

Nuova opportunità della CCIAA della Toscana Nord Ovest per promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle imprese di tutti i settori economici attraverso il sostegno ad iniziative di digitalizzazione.

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher (fondo perduto) e avranno un importo unitario massimo di:

  • euro 5.000,00 per le Microimprese;
  • euro 10.000,00 per le altre.

La Regione Toscana ha pubblicato 2 Bandi con l'obiettivo di sviluppare e rafforzare le capacità di ricerca e di innovazione e l'introduzione di tecnologie avanzate mediante il sostegno agli investimenti in R&S delle imprese.

Il suo intervento mira a sostenere gli investimenti in ricerca industriale e sviluppo delle imprese toscane, sostenendo la cooperazione tra MPMI e GI e tra imprese e organismi di ricerca, anche al fine di favorire la transizione ecologica. L’intervento si realizza mediante due bandi:

  •  Bando 1. Progetti strategici di ricerca e sviluppo,
  •  Bando 2. Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI e Midcap.

 

SIMEST ha pubblicato il "Bando per l’indennizzo della perdita di reddito subita dalle imprese esportatrici localizzate nei territori colpiti dagli eventi alluvionali" che, attraverso contributi a fondo perduto, è finalizzato all’indennizzo della comprovata perdita di reddito, subita dalle imprese esportatrici localizzate nei territori dell'Emilia Romagna, della Toscana e delle Marche, che sono stati colpiti dagli eventi alluvionali, nei limiti della quota per la quale non si è avuto accesso ad altre forme di ristoro a carico della finanza pubblica, o a indennizzi assicurativi.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 100% della perdita di reddito che non può in ogni caso superare l’importo di 5 milioni di euro.

SIMEST, con questo Bando, concede contributi a fondo perduto a sostegno di comprovati danni diretti subiti dalle imprese esportatrici localizzate nei territori dell'Emilia Romagna, della Toscana e delle Marche colpiti dall'alluvione, al fine di consentire la tempestiva ripresa delle attività.

L’importo massimo del Contributo è riconosciuto per gli attivi non coperti da polizza assicurativa fino all’80% del valore dei danni, per gli attivi coperti da polizza assicurativa fino al 100% del valore dei danni. In ogni caso il limite massimo del contributo concedibile non può superare 5.000.000 euro.

SIMEST gestirà per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) uno stanziamento di risorse, che ammonta a 700 milioni di euro, da erogare attraverso l'istituzione di tre misure di sostegno delle imprese che hanno subito danni materiali diretti a causa dell’eccezionale ondata di maltempo, verificatasi nel mese di maggio 2023.

Al via dal 26 giugno 2023 la prima misura che prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino a 1,5 milioni di euro in favore di PMI e Mid Cap esportatrici che sono state danneggiate dall'alluvione.

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno ha pubblicato un bando per supportare l’acquisizione di certificazioni funzionali ai percorsi di sviluppo aziendali delle imprese di Grosseto e Livorno.

Previsto un contributo a fondo perduto del 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, per un importo massimo pari a euro 2.500, oltre l’eventuale premialità per il possesso del rating di legalità.

La Regione Toscana ha pubblicato Bando per il sostegno a investimenti finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro destionato alle imprese del comparto tessile. Finanziate, con un contributo a fondo perduto del 40% e dell'importo massimo concedibile di 50.000 euro, spese per soluzioni informatiche e per l'adozione di un sistema di gestione ISO 45001.

 
 

Filtra per