Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l'adozione di piani aziendali di Smart Working

La Regione Lombardia ha pubblicato un bando finalizzato a supportare le imprese lombarde nell'adozione e nell'attuazione di piani aziendali di smart working per i propri dipendenti. Previsto un contributo a fondo perduto concesso sotto forma di un voucher il cui importo varia in base alla dimensione aziendale

Chi può richiedere il contributo

Possono fare richiesta del voucher:

  • Le imprese iscritte alla Camera di Commercio di competenza;
  • I soggetti possessori di partita IVA, in forma singola o associata, non iscritti alla Camera di Commercio;
  • I soggetti possessori di partita IVA, in forma singola o associata, iscritti alla Camera di Commercio (questi ultimi dovranno partecipare in qualità di micro, piccola o media impresa)

che abbiano una o più sedi attive in Lombardia in cui intendono realizzare il progetto finanziato oppure che dichiarino l'intenzione di costituirne una entro la data di accettazione del contributo.

Inoltre i soggetti beneficiari devono avere:

  • Un numero di dipendenti almeno pari a 3;

e non devono avere 

  • Un piano di smart working regolamentato o un accordo aziendale relativo allo smart working.

Cosa finanzia il bando

Il bando prevede due tipologie di interventi:

  • Azione A - Supporto all'adozione del piano di smart working, attraverso l'acquisizione di servizi di consulenza e formazione finalizzati alla realizzazione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale;
  • Azione B - Supporto all'attuazione del piano di smart working, attraverso l'acquisto di hardware e software destinati a tale finalità.

L’avviso stabilisce come obbligatoria solo l’azione A mentre l’azione B è facoltativa ed è rivolta esclusivamente ai partecipanti all' azione A.

Quali sono le spese ammissibili

Per quanto attiene all' Azione A - Supporto all'adozione del piano di smart working, sono finanziabili le spese relative alle attività di seguito riportate:

1. Attività preliminari all'adozione del piano di smart working

  • a) Analisi organizzativa e dei processi interni aziendali;
  • b) Individuazione delle tecnologie digitali più idonee per lo smart working (es. strutturazione di processi di dematerializzazione, realizzazione di strumenti di social collaboration, utilizzo di devices, ecc.);
  • c) Consulenza giuslavoristica per garantire il rispetto delle normative vigenti;
  • d) Eventuale supporto alla ridefinizione dell’organizzazione di lay-out fisici;
  • e) Supporto per la stesura del piano di smart working e la redazione dell’accordo aziendale, corredato della modulistica necessaria;

2. Attività di formazione rivolta al management/middle management e agli smart worker;

3. Avvio e monitoraggio di un progetto pilota per monitorare l'andamento, il perfezionamento e l'implementazione del piano di smart working.

Per quanto attiene all' Azione B - Supporto all'attuazione del piano di smart working, sono finanziabili le spese relative all'acquisto di:

  • Componenti hardware ( Notebook, Smartphone, Accessori);
  • Componenti software funzionali allo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità smart working.

Misura del contributo 

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, sotto forma di voucher, dei seguenti importi:

Da 3 a 10 dipendenti

  • € 7.500,00 di cui € 5.000,00 per l'Azione A ed € 2.500,00 per l'Azione B;

Da 11 a 20 dipendenti

  • € 10.500,00 di cui € 7.000,00 per l' Azione A ed € 3.500,00 per l'Azione B;

Da 21 a 30 dipendenti

  • € 15.000,00 di cui € 10.000,00 per l'Azione A ed € 5.000,00 per l'Azione B;

Oltre 30 dipendenti

  • € 22.500,00 di cui € 15.000,00 per l'Azione A ed € 7.500,00 per l'Azione B.

Modalità di presentazione

La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma dedicata a partire dalle ore 12:00 del 2 aprile 2020 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria e comunque non oltre le ore 17:00 del 15 dicembre 2021.

Potrebbe interessarti anche...
05/12/2018 Lombardia: bando “Credito adesso”
Il bando “Credito adesso” della Regione Lombardia è uno degli strumenti finanziari dedicato al finanziamento dello sviluppo aziendale e dell’espansione commerciale, come risposta al fabbisogno di capitale circolante delle imprese lombarde. Sportello aperto dal 12 novembre 2018.
 
16/01/2019 Lombardia: al via il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione”
Al via il prossimo 15 gennaio il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione” della Regione Lombardia che stanzia 7 milioni di euro per progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale per il potenziamento della capacità competitiva e attrattiva del territorio. 
18/02/2019 Bando Call Hub Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha stanziato 70 milioni di euro per finanziare il bando CALL HUB, finalizzato al sostegno di progetti di innovazione e ricerca nelle imprese del territorio lombardo. 

20/02/2019 Regione Lombardia: dal Bando Faber contributi a fondo perduto per investimenti produttivi
Sarà aperto dal 5 marzo al 15 aprile 2019 il Bando Faber della Regione Lombardia che sostiene con l’erogazione di contributi a fondo perduto del 40 % le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane che vogliono effettuare investimenti produttivi.
16/04/2019 Dalla Regione Lombardia un bando dedicato alla Ricerca e Sviluppo nel settore moda

Al via il Bando Fashiontech della Regione Lombardia destinata a sostenere i progetti di ricerca e sviluppo nel settore tessile, moda e accessorio, caratterizzati dalla sostenibilità dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

01/08/2019 Riapre il Bando FABER della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha disposto l’apertura del 3° sportello del bando Faber a far data dalle ore 12 del 5 settembre 2019. Sono confermati i contenuti del bando già approvato con decreto n. 1974/2019, pubblicato sul Burl (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia) n. 8 del 20 febbraio 2019.

28/08/2019 Bando Archè della Regione Lombardia
Contributi a fondo perduto fino a 50 mila euro per l’avvio di nuove imprese e fino a 75 mila euro per il consolidamento e l’espansione di realtà imprenditoriali già esistenti. Incentivate le micro, piccole e medie imprese e i liberi professionisti. 
07/11/2019 Contributi a fondo perduto per la partecipazione delle imprese lombarde a fiere internazionali in Lombardia
Dal 19 novembre 2019 le micro e piccole e medie imprese lombarde potranno fare richiesta di un contributo a fondo perduto fino a 15.000 euro per la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono in Lombardia.
25/11/2019 Regione Lombardia: Finanziamenti per progetti di innovazione di processo e di prodotto
L’iniziativa della Regione Lombardia, denominata Linea Innovazione, è volta a sostenere gli investimenti per innovazione di prodotto e processo attraverso la concessione di un finanziamento abbinato ad un contributo a fondo perduto. 
19/12/2019 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l’innovazione e la valorizzazione delle imprese storiche e di tradizione

Al via dal 28 febbraio 2020 il bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto del 50 % in favore di micro e piccole imprese lombarde iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione. 

13/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per progetti di economia circolare

Al via dal 27 gennaio e fino al 13 marzo 2020 la FASE 3 del Bando Economia Circolare, che prevede la concessione di contributi a fondo perduto del 40 % per progetti di economia circolare, promossi da imprese, singole o aggregate, situate in Lombardia

22/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per la brevettazione delle invenzioni industriali di mpmi e professionisti lombardi

Dal 23 gennaio al 31 marzo 2020 le micro, piccole e medie imprese e i professionisti lombardi possono fare richiesta di un contributo a fondo perduto per finanziare il deposito di nuovi brevetti sia europei sia internazionali, relativi a invenzioni industriali.

02/03/2020 Regione Lombardia: Prorogato lo sportello del Bando "AL VIA"

La Regione Lombardia ha prorogato al 31 dicembre 2020 l'apertura dello sportello del Bando "AL VIA", nato per supportare nuovi finanziamenti da parte delle PMI lombarde, attraverso la concessione di un finanziamento a medio lungo termine, assistito da una garanzia a valere sul Fondo Garanzia AL VIA e abbinato ad un contributo a fondo perduto in conto capitale.

11/03/2020 Regione Lombardia: Stanziati 15 milioni per il Bando Faber 2020

La Regione Lombardia ha annunciato lo stanziamento di 15 milioni di euro per finanziare l'edizione 2020 del Bando Faber, finalizzato a sostenere gli investimenti produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane della Lombardia. Previsto un contributo a fondo perduto del 30 % per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature innovativi.

16/03/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l'adozione di piani aziendali di Smart Working

Al via dal 2 aprile 2020 e fino al 15 dicembre 2021 il bando della Regione Lombardia finalizzato a supportare le imprese lombarde nell'adozione e nell'attuazione di piani aziendali di smart working per i propri dipendenti. Previsto un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher di importo compreso tra 7.500,00 euro e 22.500,00 euro a seconda della dimensione aziendale.

 

Guarda le altre notizie di Finanza agevolata
08/07/2020 CCIAA Mantova: Contributi a fondo perduto per l'internazionalizzazione delle pmi mantovane

La Camera di Commercio di Mantova ha pubblicato il Bando Internazionalizzazione 2020 con l'intento di continuare a sostenere ed incentivare l’internazionalizzazione delle imprese mantovane. Agevolabili i costi di consulenza, di assistenza tecnica e costi di partecipazione dell’impresa a missioni economiche. Previsto un contributo massimo di 3.000,00 euro concesso a fondo perduto a copertura del 50% del valore delle spese sostenute.

 

08/07/2020 Nuovo Bando Macchinari Innovativi: Contributi per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature alle imprese del sud Italia

Pubblicato il nuovo Bando Macchinari Innovativi del MiSe, che sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa. La misura finanzia l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nonché programmi informatici e licenze correlati al loro utilizzo, che sianostrettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento.

02/07/2020 Tasso Agevolato SIMEST: Fino al 31 dicembre 2020 liquidità a tasso agevolato senza garanzie e fondo perduto sino al 40%

Fino al 31 dicembre 2020 le imprese possono accedere ai finanziamenti di Simest a liquidità a tasso agevolato e senza necessità di presentare garanzie. Possibile richiedere fino al 40% del finanziamento a fondo perduto - il 20% per lo strumento Inserimento mercati esteri - con un importo massimo concedibile a fondo perduto di 100.000 euro