Turnaround Financing: finanziamenti agevolati per accompagnare il rilancio delle imprese lombarde

Si chiama "Turnaround Financing" l'iniziativa per l'accesso al credito di Regione Lombardia e Finlombarda finalizzata alla concessione di finanziamenti agevolati in favore delle imprese lombarde che, dopo un periodo di difficoltà, stanno progettando il proprio rilancio. 

Chi può beneficiare dell'agevolazione

Possono beneficiare dell'agevolazione le imprese che:

a) Siano PMI, ad esclusione delle Micro Imprese, oppure Mid-Cap;

b) Abbiano almeno una Sede Operativa attiva in Lombardia, come risultante da visura camerale;

c) Siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese;

d) Svolgano attività economiche, come da codice ATECO primario1, classificate in uno dei seguenti codici ATECO 2007:

  •  - B (Attività estrattiva)
  •  - C (Attività manifatturiere)
  •  - F (Costruzioni)
  •  - G (Commercio all'ingrosso e al dettaglio; Riparazione di autoveicoli e motocicli)
  •  - I (Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione)
  • - J (Servizi di informazioni e comunicazione);

e) Abbiano in essere:

  • un accordo di ristrutturazione dei debiti omologato, ai sensi dell’art. 182 bis Legge Fallimentare, oppure
  • un concordato in continuità omologato ai sensi dell’art. 186 bis Legge Fallimentare;

f) Abbiano rispettato per un arco di tempo minimo di 18 mesi dal decreto di omologa, gli impegni di pagamento previsti dal piano approvato dal Tribunale ex art. 182 bis L.F. oppure gli impegni di pagamento previsti dal concordato ex art.186 bis L.F.abbiano rispettato per un arco di tempo minimo di 18 mesi dal decreto di omologa, gli impegni di pagamento previsti dal piano approvato dal Tribunale ex art. 182 bis L.F. oppure gli impegni di pagamento previsti dal concordato ex art.186 bis L.F.

Indipendentemente dal codice ATECO primario di appartenenza possono presentare Domanda le imprese iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia.

Quali sono le caratteristiche del finanziamento

Di seguito la sintesi delle caratteristiche del finanziamento e della relativa garanzia:

  •  L’importo del Finanziamento è compreso tra un minimo di Euro 500.000,00 (cinquecentomila/00) e un massimo di Euro 2.000.000,00 (duemilioni/00);
  •  La durata massima del Finanziamento è pari a 48 mesi;
  •  I termini e le condizioni del Finanziamento sono definiti caso per caso, a seguito dell’istruttoria economico – finanziaria, ivi compreso l’importo e la durata, che possono differire rispetto a quanto richiesto dal Soggetto Richiedente in Domanda;
  • Il Finanziamento può essere erogato in unica soluzione o a tranches, secondo quanto stabilito nella delibera di concessione.
  • I Finanziamenti beneficiano della Garanzia, la quale opera per ciascuno:

           a) a copertura delle Perdite;
           b) per una percentuale pari al Tasso Garanzia;
           c) nel limite dell’Importo Garantito di ciascun Finanziamento; e
           d) nel limite dell’Ammontare Massimo Escutibile.

  • La Garanzia è diretta, esplicita, incondizionata ed irrevocabile.
  • La Garanzia è concessa al Beneficiario Finale a titolo gratuito.

Quali sono i progetti finanziabili

Possono essere finanziati progetti che prevedano:

  • La copertura dei fabbisogni finanziari connessi a investimenti materiali e/o immateriali per lo sviluppo aziendale, coerenti con le finalità previste nel Business Plan.

Gli investimenti in immobilizzazioni materiali devono essere realizzati unicamente presso le Sedi Operative ubicate sul territorio della regione Lombardia oggetto di intervento.

Non sono ammissibili Progetti di Investimento realizzati di importo inferiore ad euro 500.000,00 (cinquecentomila/00).
 

Quali sono le spese ammissibili 

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti spese:

  • L'acquisto di immobilizzazioni materiali (ivi incluse le opere murarie) ed immateriali, come definite agli articoli 2423 e seguenti del codice civile, desumibili dalla Relazione sul Progetto di Investimento Realizzato presentata in sede di rendicontazione, di cui all’articolo C.4.c.
  • I costi di montaggio (ivi inclusa l’installazione e l’eventuale formazione connessa) e trasporto, se presenti in fattura, con riferimento alle immobilizzazioni materiali ed immateriali ammissibili.

Le spese sono ammissibili se sostenute (emissione dei titoli di spesa), quietanzate e rendicontate a partire dal 18/03/2020 (incluso) ed entro e non oltre i 36 (trentasei) mesi successivi alla data di sottoscrizione del Contratto di Finanziamento.

Quali sono modalità e tempistica di presentazione della domanda

La Domanda deve essere presentata in modalità telematica esclusivamente mediante l’invio di una PEC dalle ore 12:00 del 06/04/2020 ed entro le ore 16:00 del 30/12/2021

Lo sportello potrà essere chiuso anticipatamente all’esaurimento o della dotazione messa a disposizione per i Finanziamenti o della dotazione messa a disposizione per la Garanzia.

Potrebbe interessarti anche...
16/01/2019 Lombardia: al via il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione”
Al via il prossimo 15 gennaio il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione” della Regione Lombardia che stanzia 7 milioni di euro per progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale per il potenziamento della capacità competitiva e attrattiva del territorio. 
18/02/2019 Bando Call Hub Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha stanziato 70 milioni di euro per finanziare il bando CALL HUB, finalizzato al sostegno di progetti di innovazione e ricerca nelle imprese del territorio lombardo. 

20/02/2019 Regione Lombardia: dal Bando Faber contributi a fondo perduto per investimenti produttivi
Sarà aperto dal 5 marzo al 15 aprile 2019 il Bando Faber della Regione Lombardia che sostiene con l’erogazione di contributi a fondo perduto del 40 % le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane che vogliono effettuare investimenti produttivi.
16/04/2019 Dalla Regione Lombardia un bando dedicato alla Ricerca e Sviluppo nel settore moda

Al via il Bando Fashiontech della Regione Lombardia destinata a sostenere i progetti di ricerca e sviluppo nel settore tessile, moda e accessorio, caratterizzati dalla sostenibilità dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

01/08/2019 Riapre il Bando FABER della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha disposto l’apertura del 3° sportello del bando Faber a far data dalle ore 12 del 5 settembre 2019. Sono confermati i contenuti del bando già approvato con decreto n. 1974/2019, pubblicato sul Burl (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia) n. 8 del 20 febbraio 2019.

28/08/2019 Bando Archè della Regione Lombardia
Contributi a fondo perduto fino a 50 mila euro per l’avvio di nuove imprese e fino a 75 mila euro per il consolidamento e l’espansione di realtà imprenditoriali già esistenti. Incentivate le micro, piccole e medie imprese e i liberi professionisti. 
07/11/2019 Contributi a fondo perduto per la partecipazione delle imprese lombarde a fiere internazionali in Lombardia
Dal 19 novembre 2019 le micro e piccole e medie imprese lombarde potranno fare richiesta di un contributo a fondo perduto fino a 15.000 euro per la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono in Lombardia.
25/11/2019 Regione Lombardia: Finanziamenti per progetti di innovazione di processo e di prodotto
L’iniziativa della Regione Lombardia, denominata Linea Innovazione, è volta a sostenere gli investimenti per innovazione di prodotto e processo attraverso la concessione di un finanziamento abbinato ad un contributo a fondo perduto. 
19/12/2019 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l’innovazione e la valorizzazione delle imprese storiche e di tradizione

Al via dal 28 febbraio 2020 il bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto del 50 % in favore di micro e piccole imprese lombarde iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione. 

13/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per progetti di economia circolare

Al via dal 27 gennaio e fino al 13 marzo 2020 la FASE 3 del Bando Economia Circolare, che prevede la concessione di contributi a fondo perduto del 40 % per progetti di economia circolare, promossi da imprese, singole o aggregate, situate in Lombardia

22/01/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per la brevettazione delle invenzioni industriali di mpmi e professionisti lombardi

Dal 23 gennaio al 31 marzo 2020 le micro, piccole e medie imprese e i professionisti lombardi possono fare richiesta di un contributo a fondo perduto per finanziare il deposito di nuovi brevetti sia europei sia internazionali, relativi a invenzioni industriali.

02/03/2020 Regione Lombardia: Prorogato lo sportello del Bando "AL VIA"

La Regione Lombardia ha prorogato al 31 dicembre 2020 l'apertura dello sportello del Bando "AL VIA", nato per supportare nuovi finanziamenti da parte delle PMI lombarde, attraverso la concessione di un finanziamento a medio lungo termine, assistito da una garanzia a valere sul Fondo Garanzia AL VIA e abbinato ad un contributo a fondo perduto in conto capitale.

11/03/2020 Regione Lombardia: Stanziati 15 milioni per il Bando Faber 2020

La Regione Lombardia ha annunciato lo stanziamento di 15 milioni di euro per finanziare l'edizione 2020 del Bando Faber, finalizzato a sostenere gli investimenti produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane della Lombardia. Previsto un contributo a fondo perduto del 30 % per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature innovativi.

16/03/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per l'adozione di piani aziendali di Smart Working

Al via dal 2 aprile 2020 e fino al 15 dicembre 2021 il bando della Regione Lombardia finalizzato a supportare le imprese lombarde nell'adozione e nell'attuazione di piani aziendali di smart working per i propri dipendenti. Previsto un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher di importo compreso tra 7.500,00 euro e 22.500,00 euro a seconda della dimensione aziendale.

 

17/04/2020 Regione Lombardia: Contributi a fondo perduto per sperimentazione, prototipazione e commercializzazione di prodotti e servizi innovativi

La Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia hanno pubblicato il Bando SI 4.0, finalizzato al sostegno, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto del 50%, di progetti che prevedano la sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi Impresa 4.0, prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato.

Domande al via dal 20 aprile al 30 giugno 2020.

Guarda le altre notizie di Finanza d'impresa
13/05/2020 Regione Lombardia: Misura Credito Adesso

Credito adesso è la misura della Regione Lombardia, costituita da un finanziamento e da un contributo in conto interessi, che rientra nel pacchetto di misure approvate per affrontare l’emergenza Coronavirus e soddisfare l'esigenza di piccole e medie imprese e professionisti lombardi di poter disporre di liquidità per garantire la continuità aziendale e avere le risorse necessarie per consentire la ripartenza.

29/04/2020 Lombardia: FAICredito - Contributi per abbattimento tasso di interesse dei finanziamenti bancari

FAICredito è la misura straordinaria per la liquidità delle micro, piccole e medie imprese, messa in campo dalle Camere di Commercio lombarde e della Regione Lombardia che consiste nella concessione di contributi per l’abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti bancari per operazioni di liquidità. Previsto inoltre un ulteriore contributo a copertura del costo della garanzia, compresi i costi di istruttoria, per le pratiche presentate tramite i Consorzi Fidi, che si impegnano ad applicare tariffe calmierate sulle operazioni oggetto di agevolazione.

28/04/2020 Protocollo Regione-Unioncamere per la liquidità delle imprese emiliano-romagnole

Entro il prossimo 30 aprile tutte le Camere di Commercio emiliano-romagnole delibereranno l'importo da destinare al fondo regionale camerale costituito con il Protocollo quadro per il “Sostegno alla liquidità delle imprese colpite dagli effetti dell’applicazione delle disposizioni sul contenimento del Covid-19”, sottoscritto da Regione e da Unioncamere regionale.