Marche

Nuove opportunità dalla Regione Marche, in apertura tre nuovi bandi per il sostegno all'avvio e al consolidamento delle start up innovative, per le strategie innovative di internazionalizzazione e per la promozione di investimenti in rete per il rafforzamento delle filiere.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributi a fondo perduto. 

La CCIAA delle Marche intende finanziare progetti per l’inserimento di figure professionali o l’aggiornamento del personale presente, con l’obiettivo di innovare l’organizzazione d’impresa attraverso l’inserimento di nuove figure e di aggiornare le competenze necessarie per lo sviluppo dei processi aziendali.

Previsto un contributo a fondo perduto nella misura del 70% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, fino ad un importo massimo pari a euro 2.500,00, per ciascuna domanda.

Le spese ammissibili dovranno essere riferite ai contratti relativi alla formazione stipulati dal 1/06/2023 fino al 31/12/2023.

La Regione Marche intende sostenere gli investimenti materiali e/o immateriali in impianti di trattamento e in infrastrutture vinicole nonché in strutture e strumenti di commercializzazione del vino. Il sostegno è diretto a migliorare il rendimento globale dell’impresa, in termini di adeguamento alla domanda del mercato, ad aumentare la competitività delle imprese dal punto di vista della produzione e/o commercializzazione dei prodotti vitivinicoli, anche al fine di migliorare i risparmi energetici.

Il sostegno, sotto forma di contributo a fondo perduto, per gli investimenti corrisponde:

  • al 40% della spesa effettivamente sostenuta, per investimenti realizzati da micro, piccole o medie imprese
  • al 20% della spesa effettivamente sostenuta, per investimenti realizzati da imprese classificabili come intermedie
  • al 19% della spesa effettivamente sostenuta, per investimenti realizzati da un’impresa classificabile come grande impresa

La Camera di commercio delle Marche, in collaborazione con la Regione Marche, intende proseguire la sua attività di sostegno alle imprese del territorio che prenderanno parte alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali che si svolgeranno nel primo semestre 2024 sia in presenza che in modalità virtuale. 

Previsto un contributo a fondo perduto del 60% delle delle spese ammissibili effettivamente sostenute, fino ad un contributo massimo concedibile di 5.500,00 Euro.

La Regione Marche ha pubblicato il Bando Innovazione di prodotto sostenibile e digitale per supportare progetti di innovazione e di diversificazione del prodotto o del servizio che prevedano soluzioni innovative basate sulla “twin transition” (innovazione sostenibile/circolare e innovazione digitale) e l’adozione di strategie commerciali e di marketing incentrate sul prodotto innovato.

Il Bando prevede contributi fino al 50% delle spese ammissibili e dell'importo massimo di 200.000 euro.

SIMEST ha pubblicato il "Bando per l’indennizzo della perdita di reddito subita dalle imprese esportatrici localizzate nei territori colpiti dagli eventi alluvionali" che, attraverso contributi a fondo perduto, è finalizzato all’indennizzo della comprovata perdita di reddito, subita dalle imprese esportatrici localizzate nei territori dell'Emilia Romagna, della Toscana e delle Marche, che sono stati colpiti dagli eventi alluvionali, nei limiti della quota per la quale non si è avuto accesso ad altre forme di ristoro a carico della finanza pubblica, o a indennizzi assicurativi.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 100% della perdita di reddito che non può in ogni caso superare l’importo di 5 milioni di euro.

SIMEST, con questo Bando, concede contributi a fondo perduto a sostegno di comprovati danni diretti subiti dalle imprese esportatrici localizzate nei territori dell'Emilia Romagna, della Toscana e delle Marche colpiti dall'alluvione, al fine di consentire la tempestiva ripresa delle attività.

L’importo massimo del Contributo è riconosciuto per gli attivi non coperti da polizza assicurativa fino all’80% del valore dei danni, per gli attivi coperti da polizza assicurativa fino al 100% del valore dei danni. In ogni caso il limite massimo del contributo concedibile non può superare 5.000.000 euro.

La Camera di Commercio delle Marche e la Regione Marche hanno pubblicato il Bando Internazionalizzazione per sostenere le imprese del territorio che prenderanno parte alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali che si svolgeranno nel secondo semestre 2023, sia in presenza che in modalità virtuale.

Il Bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto del 60% delle spese ammissibili e dell' importo massimo concedibile variabile in base alla tipologia di fiera. 

SIMEST gestirà per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) uno stanziamento di risorse, che ammonta a 700 milioni di euro, da erogare attraverso l'istituzione di tre misure di sostegno delle imprese che hanno subito danni materiali diretti a causa dell’eccezionale ondata di maltempo, verificatasi nel mese di maggio 2023.

Al via dal 26 giugno 2023 la prima misura che prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino a 1,5 milioni di euro in favore di PMI e Mid Cap esportatrici che sono state danneggiate dall'alluvione.

La Regione Marche ha stanziato complessivamente 45 milioni di euro per sostenere con contributo a fondo perduto le imprese che svolgono attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzate ad un effettivo trasferimento di conoscenze, competenze e tecnologie innovative nei processi produttivi.

Le agevolazioni sono destinate alle imprese di ogni dimensione, ed è previsto un contributo che varia in relazione alla dimensione dell’azienda, alla forma (singola o aggregata) e all’ambito di specializzazione.

Data ultima per presentare le domande: 24.07.2023

La Camera di Commercio e la Regione Marche hanno stanziato un contributo complessivo di € 800.000.000 destinato alle micro, piccole e medie imprese al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale.

Le agevolazioni, in forma di voucher digitali impresa 4.0, sono erogate per l’acquisizione di servizi di assesment, consulenza , progettazione e formazione, l’acquisto di beni e servizi strumentali (hardware e software) finalizzati alla implementazione di una o più delle tecnologie digitali previste dal Piano Transizione 4.0.

Data ultima per presentare le domande: 21.06.2023

Dalla Regione Marche un bando a supporto delle imprese marchigiane impossibilitate ad esportare nei consueti mercati russo/ucraino od a rifornirsi di materie prime e semilavorati provenienti da questi mercati. Previsto un contributo a fondo perduto del 70% delle spese ammesse e dell'importo massimo concedibile di 40.000 euro.

 

Filtra per